Moderna è la migliore del Nasdaq per prospettive ricavi record 2021

Il Messaggero ECONOMIA

(Teleborsa) - In una giornata in cui il Nasdaq perde l'1%, amplia il margine di guadagno Moderna, che si attesta a 152,6 e rialzo del 5,40%, risultando la migliore dell'indice.

Supporto a 147,9.

La società biotech ha aperto in forte rialzo dopo aver presentato i risultati del 2020, che hanno registrato un consistente aumento del giro d'affari (pur avendo chiuso in perdita), ma soprattutto ha dichiarato di aspettarsi ricavi per 18,4 miliardi di dollari (poco più di 15 miliardi di euro) dalle vendite del suo vaccino quest'anno

Operativamente le attese propendono per la continuazione del rialzo verso la resistenza stimata in area 159,2 e successiva a quota 170,4. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri media

Cali di oltre il 3% per Apple, Alphabet e Amazon Il rendimento del decennale Usa è schizzato fino all’1,6% con l’acuirsi dei timori inflattivi nonostante le parole tranquillizzanti di Jerome Powell nei giorni scorsi. (Finanzaonline.com)

Sul fronte dei dati macro, intanto, le spese personali per consumi negli Usa sono cresciute del 2,4% a livello mensile a gennaio, stracciando il consenso degli economisti che si aspettavano un aumento dello 0,5%. (Milano Finanza)

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Tripadvisor (+8,56%), Tesla Motors (+5,41%), American Airlines (+5,03%) e Western Digital (+4,21%). editato in: da. (Teleborsa) – La Borsa di Wall Street sceglie la strada del rialzo dopo un avvio prudente, nella seconda giornata di audizione del presidente della Fed Jerome Powell in Congresso. (QuiFinanza)

In profondo rosso il Nasdaq 100 (-3,36%); sulla stessa linea, in netto peggioramento l’S&P 100 (-1,77%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti beni di consumo secondari (-3,67%), informatica (-2,74%) e telecomunicazioni (-1,42%). (QuiFinanza)

I titoli di Stato e la paura dell’inflazione Tensione anche sul mercato dei titoli di Stato. Negli Usa il crollo dei titoli tech I tecnologici soffrono, quindi, e riaccendendo i dubbi sul fatto che le quotazioni siano corse troppo. (Corriere della Sera)

rusco crollo di Wall Street dopo i record delle ultime settimane. Una fotografia di questo clima la fornisce l'andamento dei 'Gafam', le 5 principali big tech quotate a Wall Street: Google (Aplhabet) ha perso il 3,06%, Apple del 3,47%, Facebook del 2,5%, Amazon del 3,21%, Microsoft dell'2,46% (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr