Dzeko verso la permanenza, ma arriverà un altro attaccante

Dzeko verso la permanenza, ma arriverà un altro attaccante
Siamo la Roma SPORT

Inoltre, anche se Dzeko resterà, nella capitale arriverà comunque un altro attaccante, con il numero 9 che resterà un valore aggiunto per la squadra

Il bosniaco, infatti, è sempre più vicino alla permanenza in giallorosso, non essendo lui stesso un problema per Pinto e per Mourinho.

Presto un incontro con l’agente del bosniaco che, in caso di permanenza, resterà un valore aggiunto. Quello tra Edin Dzeko è un matrimonio che continuerà, nessun divorzio tra le due parti. (Siamo la Roma)

La notizia riportata su altri media

Gianluigi Donnarumma ha salutato il Milan ed è alla ricerca di una nuova avventura, che potrebbe vivere in Serie A o all’estero. Si è parlato di un possibile interessamento della Roma per il classe ’99, tanto che, secondo il Corriere della Sera, il nuovo tecnico giallorosso José Mourinho avrebbe direttamente telefonato all’estremo difensore per proporgli il progetto tecnico del club di Trigoria. (RomaNews)

Ma è pur vero che la corte serrata di Juve e Inter e il cattivo rapporto con Fonseca non lo invogliavano a trovare accordi. Oggi, forse, la questione è cambiata.Nonostante l’età e gli ormai famosi tira e molla di Dzeko c’è ancora chi lo vorrebbe in squadra. (Calciomercato.com)

La Roma ha già deciso da tempo di privarsene per motivi di bilancio. Edin aspetta, manda messaggi a Mourinho, elogia il rinnovo di Mkhitaryan e intanto si rilassa in vacanza. Redazione. Quella con Dzeko è diventata una partita a scacchi, scrive Stefano Carina su Il Messaggero. (ForzaRoma.info)

Sogno Vlahovic se parte Dzeko

In questo senso andrà il meeting che ci sarà con Lucci, agente di Florenzi e Dzeko. Ora è in vacanza in Turchia, ma l’arrivo di Mourinho ha ridato entusiasmo (ForzaRoma.info)

Mourinho è pieno di energie e continua a muoversi anche personalmente sul mercato. E’ la lista di priorità della Roma di Mourinho, che prima di affondare il colpo sui vari obiettivi deve dare una sforbiciata alla rosa: compresi i rientri dai prestiti. (LAROMA24)

94 anni fa, il 7 giugno 1927, Italo Foschi disse no. La società giallorossa nacque su iniziativa di Italo Foschi presidente della Fortitudo Pro Roma che riunì sotto un'unica squadra la Roman, l'AlbaAudace e la Fortitudo. (ForzaRoma.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr