Future USA, Nasdaq in pesante ribasso

Future USA, Nasdaq in pesante ribasso
Teleborsa ECONOMIA

In pesante ribasso il Nasdaq con i titolioggetto di vendite, mentre continua il buon andamento di quelli.

(Teleborsa) - Isono negativi negli scambi pre-apertura di Wall Street.

Il contratto sulguadagna lo 0,05% a 31.482 punti, quello sullocala dello 0,53% a 3.853 punti, mentre ilperde l'1,82% a 12.983 punti.Powell dovrebbe rassicurare gli investitori sul fatto che la FED tollererà un ritmo più elevato di aumento dei prezzi, nonostante le preoccupazioni degli investitori per una potenzialee un aumento dei

C'è grande attesa per il discorso davanti al Congresso di, capo della Federal Reserve, che dovrebbe confermare la politica monetaria accomodante della FED. (Teleborsa)

La notizia riportata su altri media

I titoli tecnologici sono particolarmente sensibili all'aumento dei rendimenti perché il loro valore si basa sugli utili futuri, che vengono scontati più profondamente quando i rendimenti delle obbligazioni salgono (e di conseguenza i prezzi scendono). (Milano Finanza)

Protagonista è il suv Li One, un ibrido plug-in (Phev) a 6 posti, che è ancora l’u nico modello, datato fine 2019, della casa. L’utile netto del quarto trimestre è stato pari a 107,5 milioni di yuan (13,6 milioni di euro) contro la perdita di 106 milioni di un anno prima. (Il Sole 24 ORE)

In particolare, le richieste di sussidi alla disoccupazione nel Paese sono scese in settimana di 111 mila unità a quota 730 mila: il consensus del Wall Street Journal prevedeva un dato pari a 845 mila. (Milano Finanza)

Future USA, deboli aspettando Wall Street

I rendimenti dei titoli di Stato Usa a 10 anni hanno eguagliato i rendimenti delle azioni quotate nell’S&P 500. Un aggancio che sta spingendo molti gestori a ricalibrare i portafogli, vendendo le azioni che fin qui hanno corso di più (soprattutto le tech Usa) e comprando i governativi di Washington. (Il Sole 24 ORE)

Brutta giornata per i titoli tecnologici Usa, quella di ieri, con il Nasdaq Composite che ha perso il 2,5% a 13.533,05 punti. Il Dow Jones Industrial Average è riuscito invece a recuperare terreno dopo una perdita di 200 punti circa, in rialzo di 27,37 punti o +0,1%, a 31.521,69. (Finanzaonline.com)

L'agenda macroeconomica odierna prevede la diffusione del dato sulla vendita di case nuove e le scorte settimanali di petrolio, negli USA Dopo una chiusura contrastata, la vigilia, il contratto sul Dow Jones cede lo 0,02% a 31.483 punti, quello sullo S&P 500 sale appena dello 0,05% a 3.879 punti, mentre il Nasdaq perde lo 0,11% a 13.177 punti, con i titoli tecnologici ancora oggetto di vendite. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr