Perché Pechino infligge una multa miliardaria ad Alibaba

Perché Pechino infligge una multa miliardaria ad Alibaba
Euronews Italiano ECONOMIA

Infatti Alibaba, fondata nel 1999, dopo esser diventata un colosso delle vendite al dettaglio, all'ingrosso e tra consumatori, investe nei servizi finanziari e addirittura nelle grandi produzioni cinematografiche

Ora la Cina attacca il rischio oligopoli, vale a dire l'economia sottoposta alla legge di pochi grandi gruppi.

L'indagine dell'anti-trust di Pechino contro Alibaba era cominciata nello scorso dicembre quando il fondatore ed ex-presidente del gruppo Jack Ma aveva criticato il sistema bancario della Repubblica popolare definendolo "un banco dei pegni". (Euronews Italiano)

Su altri media

esteri. di Redazione Online. Le autorità cinesi hanno sanzionato il gigante dell'e-commerce Alibaba con una maxi-multa da 18,2 miliardi di yuan (2,78 miliardi di dollari) per abuso di posizione dominante. (TG La7)

L’azienda di Jack Ma era già stata avvisata mesi fa, quando la quotazione (record) a Hong Kong di Ant Financial era stata bloccata. A dicembre era partita poi l’indagine, il cui esito è arrivato ieri: a causa dell’abuso della sua posizione dominante (in pratica Alibaba impedirebbe ai venditori di utilizzare anche altre piattaforme) l’organo regolatore cinese ha inflitto all’azienda una multa di circa tre miliardi di euro, corrispondente al 4% degli incassi registrati nel 2019. (Il Manifesto)

Il gruppo ha promesso di abbassare i costi operativi per i commercianti sulle sue piattaforme. "Abbiamo una comunicazione continua con i regolatori", ha proseguito Zhang, aggiungendo che la società "rispetterà pienamente" i requisiti. (AGI - Agenzia Italia)

Alibaba minimizza la multa dell'Antitrust, il titolo vola a Hong Kong

Se eccessivamente concentrati su poche piattaforme internet, in caso di rischi, l’intero sistema finanziario potrebbe trovarsi in pericolo. Per alcune banche, i prestiti facilitati da terzi, comprese le società fintech, sono cresciuti rapidamente negli ultimi anni. (Il Sole 24 ORE)

Chi voleva vendere i prodotti tramite la piattaforma di e-commerce di Alibaba non poteva aprire negozi su piattaforme concorrenti. Multa record per Alibaba in Cina. La multa rappresenta il nuovo record per l’antitrust cinese, in quanto supera i 975 milioni di dollari pagati da Qualcomm nel 2015. (Punto Informatico)

Alibaba accetta la sanzione. (Cina) - Continua l'accanimento da parte delle autorità cinesi nei confronti del gigante dell'e-commerce Alibaba. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr