Riapertura scuole superiori senza tracciamento e con i mezzi pubblici a rischio contagio: i presidi non si fidano e chiedono maggiore sicurezza

Riapertura scuole superiori senza tracciamento e con i mezzi pubblici a rischio contagio: i presidi non si fidano e chiedono maggiore sicurezza
Orizzonte Scuola INTERNO

Questo vuol dire che gli studenti che dovranno prendere i mezzi pubblici per andare a scuola in potenza rischiano di contagiarsi.

L’80% dei dirigenti scolastici coinvolti si aspetta inoltre che nelle operazioni connesse alla riapertura vengano coinvolte la Protezione Civile e le organizzazioni di volontariato

Riapertura scuole superiori senza tracciamento e con i mezzi pubblici a rischio contagio: i presidi non si fidano e chiedono maggiore sicurezza Di. (Orizzonte Scuola)

Se ne è parlato anche su altri media

Milano, 9 apr. (LaPresse) – “Lunedì i ragazzi delle seconde e terze medie tornano in classe, mentre, per quelli delle superiori, per ora sarà possibile dal 50 al 75 per cento”. (LaPresse)

«Abbiamo inviato una lettera ai capigruppo di tutti i partiti in Parlamento perché si riportino in classe anche le superiori» hanno annunciato ieri. E l'assessora Chiorino ha fatto sapere che la proposta del governatore Cirio di vaccinare in via prioritaria i maturandi non ha ancora avuto una risposta dal commissario straordinario Figliuolo (La Repubblica)

La didattica a distanza passa l’esame ma non a pieni voti. Il 22,4 per cento dei presidi delle superiori e il 4,76 delle medie hanno riscontrato un miglioramento, mentre tra il 10 e il 17 per cento delle scuole elementari, medie e superiori hanno rilevato un peggioramento. (Il Messaggero Veneto)

Centinaia di studenti rispondono 'presente', ritorno in classe oltre le previsioni. Goduto: "Ma non è la scuola dei nostri sogni"

Scuola, i si dad: "Vogliamo il modello pugliese" In piazza per manifestare contro la riapertura delle scuole sabato 10 aprile ad Atripalda. "Gli Admin del gruppo Tuteliamo i nostri figli Atripalda Ileana Gengaro e Giovanna D’urso e i membri aderenti, in collaborazione con la fondatrice del gruppo nazionale, Lia Gialanella e col supporto degli admin e membri di gruppi irpini, organizzano per sabato 10 aprile una manifestazione in Piazza Umberto I alle ore 11. (Ottopagine)

Viterbo – Il dirigente scolastico Luca Damiani. Viterbo – Il ritorno in classe degli studenti. “Stiamo vivendo un momento molto difficile e critico – dice Silvia Somigli, segretaria generale della Uil scuola di Viterbo -. (Tuscia Web)

"Mi pare evidente ci sia una tendenza sempre più marcata verso la didattica in presenza". È stata una giornata un po' problematica, la dirigente Goduto non fatica ad ammetterlo. (FoggiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr