Svolta pay per HuffPost. Dal 19 gennaio contenuti originali solo per abbonati

Primaonline ECONOMIA

Dal 19 gennai HuffPost cambia nella grafica, nei contenuti e soprattutto nel modello di business.

Anche per questo – promette HuffPost – sarà ampliato il parco di firme e collaboratori

Dal 19 gennaio per HuffPost non sarà quindi un semplice restyling.

E quindi il già ampio parco di firme e collaboratori – che ormai i nostri lettori hanno imparato a conoscere – sarà ulteriormente arricchito”.

In occasione dei 10 anni di vita, il quotidiano del gruppo Gedi diretto da Mattia Feltri consentirà infatti l’accesso ai contenuti originali solo agli abbonati. (Primaonline)

Ne parlano anche altri media

Così dal 19 gennaio, il quotidiano online diretto da Mattia Feltri si presenta ai suoi lettori con una nuova veste grafica e una profonda riorganizzazione dei contenuti. I blog. Da sempre i blog sono la caratteristica e uno dei punti di forza di HuffPost. (Primaonline)

Domani, 19 gennaio, nella piccola ma per noi immensa storia di Huffpost, sarà un giorno da segnare negli annali. Il più importante di tutti riguarda il paywall: da domani Huffpost sarà una testata a pagamento, nella convinzione che stiamo facendo un buon lavoro, confermato dalla crescente affezione dei lettori e attenzione della pubblicità. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr