Mufloni del Giglio, Brambilla: «Il governo fermi la mattanza»

Corriere della Sera INTERNO

Già alcuni mufloni sono stati presi con i lacci e muniti di radiocollare per fare da guida ai cacciatori che dovrebbero eliminare gli altri.

L’ex ministra: «Mi sembra che più che riportare l’habitat alle caratteristiche originali, si voglia dar sfogo alle doppiette». «Il governo fermi immediatamente la mattanza sistematica dei mufloni dell’isola del Giglio, in programma a partire da lunedì».

Anche se vi fossero valide ragioni per eliminare i mufloni del Giglio, e non ve ne sono, esistono comunque metodi diversi dalle solite fucilate

di Redazione Online. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Per questo una nuova, grande mobilitazione è già in corso". (Repubblica TV)

Al Giglio, oltre ai mufloni, verranno catturati e uccisi anche i conigli selvatici ed eradicate piante come il Fico degli Ottentotti, che crescono rigogliose nell’isola Per la Protezione animali, “dopo L’Elba, ora tocca anche ai mufloni del Giglio, accusati di nutrirsi di lecci e impedire così la rinaturalizzazione dell’area. (Il Sole 24 ORE)

Già, perché i mufloni – come gli umani, del resto – non sono originari dell’isoletta, ma vi sono stati introdotti nel 1955, quando si temeva che la specie fosse prossima all’estinzione. Ma siccome non sono originari dell’isola – insisto: come gli umani – devono essere abbattuti (Corriere della Sera)

Isola del Giglio (Grosseto), 21 novembre 2021 - Li chiamano "selecontrollori", ma in soldoni sono circa cento cacciatori che domani sbarcheranno sull’Isola del Giglio per uccidere circa trenta mufloni (La Nazione)

Ma le polemiche non si placano. Inizia così Sergio Ortelli, sindaco di Isola del Giglio, in merito alle polemiche sull’abbattimento dei mufloni. (La Nazione)

Da lunedì le carabine e i fucili dei cacciatori cominceranno a eliminare, uno dopo l’altro, i circa 50 mufloni ‘alieni’ presenti nell’isola. Con la rabbia del mondo ambientalista, che fa notare quanto sia stridente il paradosso alla base di questa scelta: “I mufloni sono stati portati al Giglio negli anni ’50 per salvaguardarli e preservare la specie. (Dire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr