Alessia e Giulia Pisanu, i funerali a Castenaso tra lacrime, fiori e ​ricordi. «Buon viaggio angeli»

Alessia e Giulia Pisanu, i funerali a Castenaso tra lacrime, fiori e ​ricordi. «Buon viaggio angeli»
Approfondimenti:
ilmattino.it INTERNO

Un'amica ha scritto: «Buon viaggio angeli», un'altra: «Sarete sempre i miei raggi di sole».

LA TRAGEDIA Giulia e Alessia Pisanu, la telefonata al papà pochi minuti.

Al termine della cerimonia, lungo applauso da parte delle tante persone presenti in una chiesa gremita

La famiglia: grazie per la vicinanza. «Grazie a tutti, a tutte le istituzioni, alla Chiesa e e alla comunità.

Sorelle investite dal treno a Riccione, come sono morte Giulia e. (ilmattino.it)

Ne parlano anche altri media

Intanto anche Alessia è scesa sui binari, forse per avvertire la sorella del pericolo, forse capisce che ormai è troppo tardi e tenta di tornare indietro senza gli stivali che si è tolta poco prima, chissà perché Alessia, 15 anni, vestito verde e stivali in mano, è seduta sulla banchina e all'ultimo si butta e muore con lei. (Today.it)

Visto il gran caldo, fuori dalla chiesa è stata posizionata un’autobotte per la distribuzione di acqua Domande, tante, che resteranno per sempre senza risposta. (Casteddu Online)

Una processione composta e silenziosa, sulle due bare bianche tanti mazzi di fiori, padre e madre in lacrime. Sembra che tutti abbiano una parola da dire e che ci siano tanti maestri. (Liberoquotidiano.it)

Commozione a Castenaso, in tanti a salutare Giulia e Alessia

Quei due nomi incisi sul legno bianco della bara, dove sono fissi gli occhi dei genitori di Giulia e Alessia Pisano. Papà Vittorio, mamma Tania e la figlia Stefania, che con Giulia e Alessia condivideva la vita e la stanza, non avevano più lacrime. (ilGiornale.it)

Lo ha detto il parroco di Castenaso, don Giancarlo Leonardi, in un passaggio dell'omelia nel funerale di Giulia e Alessia Pisano, morte investite da un treno a Riccione. Vediamo due figlie Alessia e Giulia volute cresciute amate e curate. (La Repubblica)

Il padre, insieme ai parenti, all'arrivo si è fermato in lacrime davanti alle bare bianche delle figlie, sui lati sono incisi i loro nomi. (Alto Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr