Scosse di terremoto in Liguria, Emilia Romagna e Marche

La Provincia di Cremona e Crema INTERNO

Diverse scosse di terremoto si sono verificate, a distanza di poco tempo l'una dall'altra, in alcune regioni d'Italia. Un sisma di magnitudo 4.1, con epicentro nel Comune di Bargagli, è stato avvertito nel primo pomeriggio a Genova e in tutta la provincia, come rilevato da Ingv. Poco più tardi una scossa di magnitudo tra 3.7 e 4.4 ha avuto come epicentro l'Appennino in provincia di Modena, ma è stata avvertita anche in provincia di Lucca (La Provincia di Cremona e Crema)

Ne parlano anche altri media

Cronaca Pisa, sacerdote accusato di abusi: Quattro i casi arrivati alla Rete (LA NAZIONE)

La scossa più importante di 4,1 magnitudo è stata avvertita a Genova nel primo pomeriggio alle ore 15:40 circa, altre tra 3,9 e 3,2 da Folignano, in provincia di Perugia, alla costa calabra sud orientale nella zona di Reggio Calabria. (Positanonews)

Sostanzialmente dovrebbero verificarsi una serie di piccole scosse che nella maggior parte dei casi non verranno avvertite dalle persone ma dagli strumenti. Questa situazione potrebbe durare un numero indefinito di giorni o qualche ora. (Primocanale)

Incendiò le auto dei vigili: Vendetta dopo la multa Cronaca (LA NAZIONE)

La prima, come riportato daI sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è propagata con una forza di magnitudo 3.2 e a 13 chilometri di profondità alle 17,49, mentre la seconda decrescente di magnitudo 2.0 alle 17,50. (LA NAZIONE)

Il sismologo Spallarossa: Nei prossimi giorni installeremo delle stazioni di monitoraggio (SavonaNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr