Luna: gli astronauti potranno ripararsi in fosse e caverne con temperature 'primaverili'

Luna: gli astronauti potranno ripararsi in fosse e caverne con temperature 'primaverili'

Su oltre 200 fosse individuate, 16 dovrebbero essere state prodotte dal crollo di tunnel creati dalla lava.

La sonda dovrebbe arrivare a destinazione entro meta' dicembre e orbitare intorno alla Luna per un anno: l'obiettivo dei coreani è arrivare all'allunaggio entro il 2030

Anche le gallerie ad esse associate dovrebbero avere una temperatura simile e quindi potrebbero costituire un ottimo riparo per i futuri esploratori lunari. (MeteoWeb)

Ne parlano anche altre fonti

Le agevolazioni che riguardano la ristrutturazione di una piscina rientrano nell’ambito degli attuali incentivi finalizzati a migliorare le prestazioni energetiche ed estetiche della propria piscina, ma nessuna agevolazione nello specifico è prevista per chi gode dei benefici della Legge n Sono previste agevolazioni? (InformazioneOggi.it)

Le future attività di esplorazione umana possono anche sfruttare la protezione offerta da fosse lunari e grotte. I dati di Diviner indicano una forte anisotermalità centrata sulla fossa Mare Tranquillitatis (33.221°E 8.334°N) causata da un mix di superfici calde e fredde all’interno del pixel. (Space CuE)

Le fosse lunari, scoperte nel 2009, hanno subito suscitato grande interesse tra gli studiosi: in vista del ritorno dell’uomo sulla Luna, potrebbero infatti costituire una valida protezione dai raggi cosmici, dall’irraggiamento solare e dalle micro-meteoriti. (L'Eco di Bergamo)

La Luna può ospitare la vita dell'uomo all'interno di caverne

Queste grotte sulla Luna sono state scoperte per la prima volta nel 2009, e attualmente sono considerate dei tubi di lava collassati. In orbita attorno alla Luna si trova dal 2009 la sonda della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO). (Astrospace.it)

Anche le gallerie ad esse associate dovrebbero avere una temperatura simile e quindi potrebbero costituire un ottimo riparo per i futuri esploratori lunari. Lo indicano i dati raccolti dalla sonda Lro (Lunar Reconnaissance Orbiter) della Nasa, pubblicati su Geophysical Research Letters da un gruppo di ricerca coordinato dall’Università della California a Los Angeles. (Giornale di Sicilia)

SCOPERTE DELLE CAVERNE SULLA LUNA: POTREBBERO OSPITARE L’UOMO. A riguardo David Paige, scienziato della UCLA, ha spiegato che: “Gli esseri umani si sono evoluti vivendo nelle caverne e nelle caverne potremmo tornare quando viviamo sulla Luna”. (Computer Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr