Ancora una lite a bordo dei bus, autista e passeggero finiscono al pronto soccorso

Ancora una lite a bordo dei bus, autista e passeggero finiscono al pronto soccorso
valdinievoleoggi.it INTERNO

Ancora una lite a bordo dei bus, autista e passeggero finiscono al pronto soccorso. Una "rissa" (o un'aggressione?)

In una nota i sindacati parlano di "ennesima aggressione" sui bus e sollevano nuovamente l'allarme sulla sicurezza dei lavoratori

a bordo del bus Copit che collega la stazione a San Pantaleo.

Una lite tra passeggero e autista è poi sfociata in una colluttazione, tanto che entrambi sono stati portati al pronto soccorso in codice verde. (valdinievoleoggi.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Tutti salvi i protagonisti di questa brutta avventura. Al loro arrivo sul posto i Vigili del Fuoco hanno trovato l’autobus completamente avvolto dalle fiamme generando una colonna di fumo denso. (Il Caudino)

E' il secondo mezzo della Ctp che va a fuoco nel giro di circa dieci giorni Una volta parcheggiato ha fatto scendere immediatamente i circa dieci passeggeri che c'erano all'interno mettendoli in sicurezza. (ilmattino.it)

Un giovane egiziano è stato denunciato dai carabinieri per violenza ad incaricato di pubblico servizio e per le violazioni commesse nell’ambito della disciplina sull’immigrazione. Il giovane è stato quindi denunciato a piede libero. (IlGiunco.net)

Il bus di linea bloccato nell'acqua e i passeggeri salvati col gommone

Così un pullman della Stie che è transitato, non ha fatto in tempo a uscire dal sottopasso e la situazione si è fatta decisamente pericolosa. Il pullman nel sottopasso (da una foto di Alessandro Cassina sul gruppo Fb Busto Arsizio 360). (VareseNoi.it)

L’autista Copit non ha ancora sporto denuncia. I carabinieri, intervenuti dopo il diverbio, riferiscono di una lite verbale avvenuta tra un passeggero e l’autista. (LA NAZIONE)

Il mezzo di linea, con cinque passeggeri a bordo, è rimasto intrappolato in circa un metro d'acqua, con il conducente che non ha potuto far altro che allertare i soccorsi. Fortunatamente, nonostante il grande spavento, nessuno è rimasto ferito e né i passeggeri né il conducente hanno avuto bisogno del trasporto in pronto soccorso. (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr