Festa per la vittoria degli Europei, boom contagi tra i giovani non vaccinati o con solo la prima dose

Festa per la vittoria degli Europei, boom contagi tra i giovani non vaccinati o con solo la prima dose
ilmessaggero.it SALUTE

A dirlo è il dottor Alberto Albani, refetente della Regione Abruzzo per le maxi emergenze sanitarie: «Si comincia a vedere, in Abruzzo, l'effetto feste per la vittoria dell'Italia agli Europei di calcio.

A una settimana dalla finale degli Europei 2020 e dai festeggiamenti di massa che hanno attraversato tutta l'Italia, si incominciano a registrare le prime impennate di contagi da Covid-19.

Sono per la maggior parte asintomatici o paucisintomatici, ma i numeri sono in aumento». (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Roma, focolaio in un pub a Monteverde: parlano i gestori. I gestori del pub monteverdino hanno chiarito la propria posizione con un post pubblicato sulla pagina ‘Facebook’ del locale. (Virgilio Notizie)

Nel Paese il numero di nuovi casi positivi è 34.339 Covid, contagi e vaccini del 18 luglio 2021 di Ai Anchor (podcast automatico) 18 luglio 2021. Sono 3.127 i nuovi positivi al coronavirus nel bollettino del 18 luglio, 6 in più rispetto a ieri. (Il Sole 24 ORE)

In 27 milioni (il 50%) hanno già completato il ciclo Si tratta del 31% dei 54 milioni di over 12, cioè di coloro per i quali è indicata la somministrazione. (La Repubblica)

Covid-19, 3 ricoveri in più e altri 238 casi in Veneto. 74 nel Veronese

Un ragazzo che si affaccia al secondo piano del ricorda come "a ogni gol dell'Italia il palazzo tremava". "Già il 2 luglio, dopo il quarto di finale con il Belgio, c’erano stati dei contagi (Liberoquotidiano.it)

Infine, il cluster dello stabilimento Shilling, di Ostia, è arrivato a 21 casi Dei focolai sono scoppiati già dopo i quarti di finale e la semifinale, per riunioni di tifosi nei pub all’aperto. (IlNapolista)

Tre ricoveri in più rispetto a domenica e altri 238 tamponi positivi al Sars-CoV-2, mentre nessun nuovo decesso è stato segnalato: lo si apprende dal bollettino del 19 luglio di Azienda Zero. Negli ospedali del Veneto risultano ricoverate nelle varie aree non critiche 241 (+2) persone, 47 delle quali ancora positive, e 17 (+1) in terapia intensiva, di cui 7 ora negativizzate. (VeronaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr