Che cos'è il vaiolo delle scimmie: quali sono i sintomi e come si trasmette

Che cos'è il vaiolo delle scimmie: quali sono i sintomi e come si trasmette
Gazzetta del Sud SALUTE

Le lesioni possono essere piatte o leggermente rialzate, piene di liquido limpido o giallastro, possono formare croste, seccarsi e cadere.

Il vaiolo delle scimmie può essere trasmesso anche con contatto diretto tra le lesioni durante le attività sessuali

Che cos'è il vaiolo delle scimmie: quali sono i sintomi e come si trasmette - COSA SAPERE. Il Ministero della Salute ha attivato un Sistema di sorveglianza con Regioni e Province autonome sui casi di vaiolo delle scimmie e pubblica un bollettino ogni martedì e venerdì. (Gazzetta del Sud)

Ne parlano anche altri giornali

Sono una ventina i bergamaschi ai quali finora è stato diagnosticato in Lombardia il vaiolo delle scimmie, una malattia sessualmente trasmissibile che comporta lesioni cutanee attraverso lo stretto contatto, e in casi particolari il ricovero. (L'Eco di Bergamo)

PREVENZIONE Vaiolo delle scimmie, possibili «quarantene dopo contatti e. SPAGNA Vaiolo delle scimmie, primo morto in Europa: ricoverato è. IL PARERE Vaiolo delle scimmie, Bassetti: «Con 1700 casi in un giorno. (ilgazzettino.it)

Regione Lombardia ha costituito una unità di coordinamento per la gestione e attività di controllo dell'epidemia da vaiolo delle scimmie. Più di 250 contagiati e 2 ricoverati, ad ora. (MilanoToday.it)

In aumento i casi di “Vaiolo delle Scimmie” in Italia: nuova circolare del Ministero della Salute

Tra uno-due giorni la circolare del Ministero, poi si partirà con la distribuzione delle fiale alle Regioni. Questo perché nelle persone sane il vaiolo delle scimmie non è una malattia grave ed è poco contagiose. (Centro Meteo italiano)

Il Paese con più casi, al momento, è la Spagna: nella penisola iberica sono avvenute anche le prime due morti nel continente, le uniche al momento riportate dall’Ecdc. I sintomi presentati consistono in eruzioni cutanee (nel 94,8% dei casi), ma anche febbre, affaticamento, dolore muscolare, brividi o mal di testa (65%). (Open)

Aumentano i casi di vaiolo delle scimmie in Italia e il Ministero della Salute ha varato una nuova circolare con cui sono state aggiornate le informazioni sulla definizione di caso, sulla segnalazione, il tracciamento dei contatti e la gestione dei casi (LEGGI). (il Fatto Nisseno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr