Sampdoria: Dionisi più vicino, l'Empoli vuole Ferrari in prestito gratuito

Sampdoria: Dionisi più vicino, l'Empoli vuole Ferrari in prestito gratuito
Primocanale SPORT

Probabile, come spesso accade, che si trovi un accordo a metà strada

Il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi pretende, per liberare l'allenatore ancora sotto contratto, un indennizzo e ne avrebbe già fissato i termini: il prestito secco annuale del difensore Alex Ferrari, con l'ingaggio pagato dalla società blucerchiata.

Oltretutto Dionisi vuole fortemente la Sampdoria e quindi l'affare si farà. (Primocanale)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Massimo Ferrero, Presidente della Sampdoria, ha parlato a 'RaiTre' rivelando dettagli del suo passato ma parlando anche di attualità. Io ho detto ad Andrea Agnelli, con grande serenità, che non c’è Sampdoria senza Juve ma non c’è nemmeno Juve senza Sampdoria (Pianeta Milan)

Stando a quanto riferito da alfredopedulla.com, infatti, l'allenatore classe 1980 e l'Empoli starebbero effettuando una riunione decisiva, con la dirigenza biancoazzurra piuttosto irritata dal comportamento del tecnico, legato ai toscani da un contratto fino al 2022, ma orientata tuttavia a liberarlo data la spinosa situazione. (Sampdoria News)

Dionisi prova a convincere Corsi: proposta la rinuncia alle ultime quattro mensilità. Per convincerlo Dionisi, a quanto riporta Il Secolo XIX, ha messo sul piatto la rinuncia alle ultime quattro mensilità per una cifra pari a 300 mila euro che verrebbero risparmiate. (Samp News 24)

Sacrificio, corsa e dinamicità: Augello sorprende la Sampdoria

Io allora ho detto se vuole fare dieci orari diversi ci devono dare i soldi. Dunque mi son messo lì e ho detto ora voglio vedere chi vuole regalare i soldi a Dazn." (Milan News)

Secondo quanto riferito da Sportitalia, infatti, il club di Fabrizio Corsi sarebbe infastidito dagli atteggiamenti di Dionisi, a tal punto da poter decidere di liberarlo. La Sampdoria aspetta il via libera, Aurelio Andreazzoli, invece, è pronto a tornare in Toscana (Calcio News 24)

Tommaso Augello è, però, la vera scommessa vinta dall’allenatore romano. Ordinato in fase difensiva e pungente in quella offensiva, sono 37 le gare giocate dal classe ’94, pezzo ormai insostituibile nello scacchiere doriano. (Samp News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr