Lazio vicinissimo alla zona arancione

Tuscia Web INTERNO

I posti letto in area medica, infatti, sono occupati al 26% ma negli ultimi sette giorni il numero è aumentato di quattro punti percentuali.

Restano aperte tutte le attività, come in zona gialla, ma solo chi ha il super green pass può accedervi

Le restrizioni della zona arancione, comunque, non riguardano chi possiede il super green pass ma solamente i non vaccinati.

Secondo l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, il Lazio ha superato anche il secondo dei tre parametri che determinano il passaggio da zona gialla a zona arancione. (Tuscia Web)

Ne parlano anche altri media

In zona bianca invece: Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Umbria. Entrambi i parametri superano le soglie per finire in zona arancione che sono: il 20% di posti in terapia intensiva occupati dai pazienti Covid e il 30% dei posti nei ricoveri ordinari. (Salernonotizie.it)

– Regioni che al 13/1/2022 hanno superato 3 soglie su 3 (vanno in zona arancione). Valle d’Aosta: incidenza 3087,3/100.000 – posti letto area medica: 53,5% – posti letto terapia intensiva: 21,2%. (SicurAUTO.it)

La variante Omicron è nuova e ancora in fase di studio, vedremo come si evolverà la situazione nei prossimi giorni». Un’altra settimana di zona gialla per la Lombardia. (MyValley.it)

“Non possiamo più mettere sullo stesso piano chi finisce in ospedale a causa del covid e chi ha bisogno di cure per tutt’altro motivo, ma nel contempo risulta positivo” Nello stesso tempo, però, il numero uno della Regione invoca un cambio di rotta nell’analisi dei dati sulla pandemia. (Rete55)

L’annuncio del presidente Fontana. “La Lombardia resta in zona gialla anche la settimana che comincia lunedì prossimo 17 gennaio”. (MilanoBIZ)

Advertisement. E’ quanto dispone un’ordinanza, la n.6/2022, firmata dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto che stabilisce, inoltre, la cessazione delle medesime misure, da oggi, a Cinquefrondi, Galatro, Melicucco, Rizziconi, San Roberto, Taurianova e Polistena, sempre nel Reggino. (Corriere di Lamezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr