Red Bull non crede all’infortunio di Hamilton: “Una messa in scena della Mercedes”

Red Bull non crede all’infortunio di Hamilton: “Una messa in scena della Mercedes”
Sport Fanpage SPORT

A cura di Michele Mazzeo. L'incidente di Monza tra Max Verstappen e Lewis Hamilton fa ancora discutere.

Secondo il consulente numero uno del team austriaco Helmut Marko infatti tutte le polemiche sollevatesi dopo l'incidente sono frutto di una messa in scena orchestrata da Mercedes, infortunio al collo di Hamilton compreso.

E poi di colpo viene messo in scena uno spettacolo con il povero Hamilton che è improvvisamente infortunato" il duro attacco perpetrato da Helmut Marko nei confronti della scuderia rivale e del sette volte campione del mondo

Red Bull non crede all’infortunio di Hamilton: “Una messa in scena della Mercedes” Pesanti le accuse rivolte dal consulente della Red Bull Helmut Marko nei confronti dei rivali in merito all’incidente tra Verstappen e Hamilton del GP di Monza. (Sport Fanpage)

Ne parlano anche altri media

Credo sia naturale che in F1 si possa assistere ad una maggior probabilità di assistere a questi incidenti tra due piloti in battaglia per il titolo" Dal momento che lottano in modo così duro per la conquista del titolo mondiale, si è più esposti a questo tipo di collisioni, così come già avvenuto in passato. (Sportal)

Lo spagnolo, intervistato da gpfans.com, ha infatti preannunciato uno degli argomenti all’ordine del giorno, senza però sbilanciarsi sull’attribuzione delle colpe o delle responsabilità verso uno dei due piloti coinvolti. (FormulaPassion.it)

Da qui la decisione di giocarsi questa carta a Sochi, puntando anche sulla penalità che già deve scontare per l’incidente Verstappen, infatti, sarebbe in odore di nuova penalità che lo costringerebbe a partire dall’ultimo posto della griglia compromettendo quindi la sua gara in maniera davvero importante, se non definitiva. (AutoMotoriNews)

Marko: “Ero scettico sull'Halo, ma è stato decisivo”

Successivamente, Hamilton è volato a New York per sottoporsi a una visita specialistica, in vista del prossimo appuntamento del Mondiale: tra due settimane si tornerà in pista a Sochi. Nel weekend del 24-26 settembre si terrà il Gp di Russia, Verstappen dovrà scontare tre posizioni di penalità in griglia di partenza per avere causato l'incidente nel GP d'Italia. (Liberoquotidiano.it)

Chissà se l’offerta varrà ancora, dopo le nuove scintille in pista tra il sette volte campione del mondo e il giovane Verstappen a Monza, più determinato che mai a togliere il piede dall’acceleratore per ultimo Dietro ciò che facciamo in pista e diciamo alla stampa, c’è un’altra dimensione: il rispetto che si ha o non si ha l’uno con l’altro. (FormulaPassion.it)

La penalità sarà un handicap per Verstappen alla prossima gara, soprattutto quando la lotta per il mondiale è così ravvicinata Era il 2018 quando l’Halo, il dispositivo progettato per proteggere la testa del pilota, faceva la propria apparizione in un campionato mondiale di Formula 1. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr