Lobotka, altro che nuovo Jorginho: lo slovacco regista che gira a vuoto

Lobotka, altro che nuovo Jorginho: lo slovacco regista che gira a vuoto
Il Mattino SPORT

Lobotka, inoltre, non è mai riuscito, nell'ora abbondante di presenza sul prato dello stadio Los Carmenes, a recapitare un solo pallone nell'area di rigore andalusa.

Diciassette milioni più tre di bonus: questa la cifra spesa dal Napoli per acquistare Stanislav Lobotka dal Celta Vigo nel gennaio del 2020.

Il Napoli, però, è stato bersagliato da tantissimi infortuni: ovvio che questo incide

Eppure, Lobotka è stato quel mediano lungamente inseguito dalla società azzurra e dal ds Giuntoli. (Il Mattino)

La notizia riportata su altre testate

Politano ha svolto lavoro personalizzato in campo Hysaj e Demme hanno svolto lavoro personalizzato in campo e terapie. (Napoli Magazine)

Difesa a tre anche domani? Come nel match d'andata di Coppa Italia contro l'Atalanta, anche domani, per il 23esimo turno di campionato, Gattuso potrebbe riproporre questa novità tattica che vorrebbe dire pensare soprattutto a non prenderle. (Tutto Atalanta)

La squadra azzurra a gennaio aveva rifiutato l’offerta del Torino per il centrocampista slovacco, ma il 26enne potrebbe partire in estate dopo un’esperienza fino a questo momento deludente Il Napoli ha deciso il futuro di Lobotka. (CalcioNapoli1926.it)

Napoli, un'illusione da oltre 20 milioni di euro: altro che nuovo Jorginho

Calciomercato Napoli, Mediaset: via Lobotka a giugno. Dopo diversi mesi di corteggiamento e trattative, gli azzurri si erano assicurati quello che sarebbe dovuto essere l'uomo in più per il centrocampo, quel regista bravo a fraseggiare e a far girare la squadra, un investimento da oltre 20 milioni per De Laurentiis che convinse il Celta Vigo, dov'era uno dei cardini della squadra. (CalcioNapoli24)

Lobotka 25 milioni, Rrahmani 14 milioni e Maksimovic che abbiamo inseguito tanti anni ed è costato trenta milioni. Assurdo, assurdo (AreaNapoli.it)

E' uno dei casi del momento in casa Napoli: Stanislav Lobotka è una vera e propria delusione. Il faro tanto atteso, l’uomo che poteva essere il nuovo Jorginho, potendo, in aggiunta, giocare anche sul lungo oltre che sul breve (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr