Incentivi auto e moto, Codacons: rischio click day

QUOTIDIANO NAZIONALE ECONOMIA

Per l’associazione, inoltre, c’è anche un problema di giustizia sociale: non è previsto infatti un tetto all’Isee per poter beneficiare degli incentivi.

Stando al decreto del governo che ha stanziato i fondi, infatti, gli incentivi (variabili tra i 2mila e i 5mila euro) andranno a vantaggio soprattutto delle auto elettriche e di quelle ibride plug-in.

Sono partiti il 16 maggio i contributi per l'acquisto di nuovi veicoli, auto e moto, non inquinanti. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La notizia riportata su altre testate

Entrando un po’ più nei dettagli, gli Ecoincentivi moto e scooter 2022 saranno caratterizzati da uno sconto fino al 30% del prezzo d’acquisto e fino a 3.000 Euro per le categorie di veicoli elettrici e ibridi (L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e), che può salire al 40% e 4.000 Euro nel caso in cui si scegliesse l’opzione rottamazione di una vecchia moto (o scooter) con omologazione compresa tra Euro 0 ed Euro 3. (Info Motori)

Questa categoria di ecobonus è finanziata con 225 milioni nel 2022, 235 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024. Questa categoria di ecobonus è finanziata con 220 milioni nel 2022, 230 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024. (Focus)

Novità di quest’anno è l’inclusione anche di motocicli e ciclomotori (10 milioni per i non elettrici e 15 per gli elettrici). Gli incentivi saranno per l’acquisto di vetture elettriche (220 milioni), ibride plug-in (225 milioni) ed endotermiche a basse emissioni (170 milioni), oltre ai veicoli commerciali di categoria N1 e N2 (10 milioni). (Pensioni Oggi)

“La versione più economica, la “life” costa 22.750 euro, che con gli incentivi con rottamazione scendono a 17.750 euro, oppure 19.750 senza rottamazione” continua Alfonso. Il governo ha comunque previsto alcuni incentivi anche per i veicoli commerciali, a patto che siano completamente elettrici. (TargatoCn.it)

Le auto ibride fanno parte di quella categoria di veicoli che possono beneficiare dei nuovi incentivi stanziati dal Governo nel Fondo automotive per l’acquisto di nuovi veicoli, auto e moto, non inquinanti. (QuiFinanza)

L’agenzia di stampa ANSA ha intervistato il Ministro Giancarlo Giorgetti, il quale ha affermato che: "Sono soddisfatto che finalmente gli incentivi automotive diventino operativi. (iLMeteo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr