Enel crolla fino a -5% affossando il Ftse Mib, mossa Spagna fa deragliare l’utility italiana

Enel crolla fino a -5% affossando il Ftse Mib, mossa Spagna fa deragliare l’utility italiana
finanzaonline.com ECONOMIA

Essendo il titolo di maggior peso del Ftse Mib, la caduta di Enel zavorra l'indice guida italiano che segna -0,8% sui minimi di giornata.

Nuovo strappo al ribasso del titolo Enel, arrivato a cedere il 5% circa a 7,054 euro, sui minimi da novembre 2020.

A indirizzare le vendite sul colosso elettrico italiano è la mossa del governo spagnolo che intende calmierare le bollette recuperando 2,6 mld di euro dalle compagnie energetiche fino al prossimo marzo, obbligandole a restituire i “profitti straordinari che hanno realizzato” in virtù dell’aumento dei prezzi del gas nel mercato all’ingrosso. (finanzaonline.com)

Se ne è parlato anche su altri media

Tra le big del Ftse Mib sotto la lente Generali (+0,4%) il cui cda riunitosi ieri ha preso atto della ricandidatura di Donnet per un terzo mandato alla guida della compagnia. Il prossimo passaggio chiave sarà il 27 settembre, quando il cda deciderà se presentare o meno una sua lista di candidati. (Finanzaonline.com)

Il titolo a Piazza Affari perde oltre il 4%. GLI AUMENTI IN BOLLETTA IN SPAGNA. Anche in Spagna la bolletta è diventata più cara, con aumenti che hanno superato il 35% nell’ultimo anno (Yahoo Finanza)

Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore il gruppo avrebbe accelerato sul progetto di scissione di Iveco e FPT, con l’obiettivo di arrivare alla quotazione della controllata a Piazza Affari a inizio 2022 Alle 09.10 il FTSEMib era in progresso dello 0,83% a 25.975 punti, mentre il FTSE Italia All Share guadagnava lo 0,78%. (SoldiOnline.it)

BORSA ITALIANA OGGI/ Piazza Affari prova a tenere i 26.000 punti (15 settembre 2021)

La view di Equita su Enel. Mentre si attende il completamento del processo parlamentare di approvazione, Equita SIM ha ribadito la sua raccomandazione “buy” su Enel, con un prezzo obiettivo a 9,4 euro. (Money.it)

Le indicazioni relative l’economia cinese, dove le vendite al dettaglio e la produzione industriale nel mese di agosto hanno performato peggio delle stime, hanno penalizzato la seduta odierna dei listini europei. (Adnkronos)

on mancano alcuni dati macroeconomici rilevanti in diffusione nella giornata di oggi. BORSA ITALIANA OGGI/ Chiusura a +0,93%, Saipem a +3,92% (13 settembre 2021). — — — —. Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr