TMW - Brescia, Cellino: "Progetto biennale con Inzaghi. Prima la salvezza poi il resto"

TMW - Brescia, Cellino: Progetto biennale con Inzaghi. Prima la salvezza poi il resto
Per saperne di più:
TUTTO mercato WEB SPORT

Prima la salvezza poi il resto". vedi letture. Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha parlato in conferenza stampa a margine della presentazione del neo tecnico Filippo Inzaghi: “Dire che non vogliamo vincere sarebbe una bugia, ma prima di andare in Serie A bisogna mantenere la Serie B.

Perciò prima pensiamo a salvarci e poi al resto”

tmw Brescia, Cellino: "Progetto biennale con Inzaghi.

- continua Cellino - Si tratta di un buon allenatore, con cui abbiamo un programma biennale e non annuale. (TUTTO mercato WEB)

Su altri giornali

Fatto il direttore sportivo (Gemmi), fatto l’allenatore (Inzaghi, ndr), Cellino deve fare o meglio rifare la squadra. Il presidente Massimo Cellino stupisce tutti alla presentazione del nuovo allenatore del Brescia: "Gli ho chiesto il mantenimento della categoria e di far crescere i giovani giocando un buon calcio". (IL GIORNO)

- ha continuato Inzaghi - Abbiamo un'ottima base, parliamo di una squadra giovane, è già qualcosa di importante. Brescia, Inzaghi come Cellino: "Prima la salvezza. (TUTTO mercato WEB)

- BRESCIA, 09 GIU - "Abbraccio questo progetto con tanto entusiasmo. Sono le prime parole in conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore del Brescia Pippo Inzaghi che col club lombardo ha firmato un contratto biennale (Milan News)

Inzaghi: «Brescia, che onore»

Il Brescia ha comunicato che Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore della Prima Squadra. Attraverso un comunicato ufficiale, il Brescia ha annunciato che a partire dalla prossima stagione Filippo Inzaghi sarà il nuovo allenatore delle Rondinelle. (Calcio News 24)

In quell’estate accettò la chiamata del Benevento, dove trovò il calore che da sempre muove i propri istinti. Un confronto a trecentosessanta gradi, poiché niente deve essere lasciato al caso per raggiungere l’obiettivo, la Serie A (Corriere della Sera)

Inzaghi dice di essere mosso «dalla fame di calcio che mi porto dentro da sempre, altrimenti già quando ho smesso di giocare mi sarei goduto la vita - dice - Lo si percepisce, ad esempio, quando sostiene che, dopo l’anno alla guida del suo Milan, «scegliere di allenare il Venezia in Serie C per me è stato come andare in Champions League e lo stesso è guidare il Brescia in B». (Brescia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr