F1, Ecclestone torna ad accusare Hamilton: "pochi 10'' di penalità"

F1, Ecclestone torna ad accusare Hamilton: pochi 10'' di penalità
Virgilio Sport SPORT

Ecclestone scettico sulla penalità inflitta ad Hamilton. Intervistato dalla stampa britannica, Ecclestone è tornato sull’episodio esprimendo tutta la sua perplessità circa la decisione della direzione di gara nei confronti di Hamilton: “Credo che i 10” di penalità siano troppo pochi.

In questa stagione, l’ex patron della F1, Bernie Ecclestone, sembra non voler perdere occasione per lanciare frecciate, più o meno grandi, a Lewis Hamilton (Virgilio Sport)

Ne parlano anche altri media

Max Verstappen, abile a bruciare Hamilton al via, al termine dei 17 giri in programma ha tagliato il traguardo in prima posizione conquistando così il diritto di scattare dalla pole domenica, ma una volta abbandonato l’abitacolo della sua Red Bull non sapeva se e cosa festeggiare (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Uno dei compiti principali del ruolo di commissario, diventato un pilastro da molti, molti anni, è il non dover considerare le conseguenze nell'analisi di un episodio", spiega Masi. Il sondaggio - Incidente tra Hamilton e Verstappen: di chi è la colpa? (Autosprint.it)

Franco Nugnes è il direttore di Motorsport.com Italy. Ha iniziato a collaborare con il quotidiano il Secolo XIX nel 1979 prima di entrare nella redazione di Autosprint nel 1985 dove è rimasto 20 anni fino ad arrivare al ruolo di vice-direttore. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

GP Gran Bretagna, Hill: "Hamilton mai così aggressivo"

Giusti i 10 secondi di penalità presi da Hamilton per l’incidente con Verstappen a Silverstone? La gara di Formula 1 a Silverstone è andata in archivio, ma non sono archiviate le discussioni sull’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton (AutoMotoriNews)

Penalità troppo leggera” L’ex boss della Formula 1 Bernie Ecclestone ritiene troppo leggera la sanzione di 10 secondi inflitta a Lewis Hamilton per il contatto con Max Verstappen al 1° giro del GP della Gran Bretagna a Silverstone: “Se i commissari non lo hanno ritenuto un incidente di gara allora avrebbero dovuto assegnare almeno 30 secondi di penalità a Lewis. (Sport Fanpage)

Il figlio d'arte quindi ha vissuto qualcosa di paragonabile a quanto accaduto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen nel GP Gran bretagna. Nell'elenco dei piloti in lotta per un mondiale finiti a scontrarsi con il rivale, c'è anche Damon Hill. (Autosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr