Lodi, lavoratori Fedex Tnt in presidio aggrediti: nove feriti, uno è grave - DIRE.it

Dire INTERNO

Tra le parti sono volate parole grosse, oggetti, ed è infine scoppiata la rissa in cui, mescolati ai lavoratori lodigiani, ci sarebbero stati anche dei “picchiatori” professionisti.

“Si intervenga subito con sostegni per evitare una escalation di violenza e proteste” è l’appello di Degli Angeli

Anche il consigliere in Regione Lombardia del Movimento 5 Stelle Marco Degli Angeli interviene sui violenti scontri di Tavazzano (Dire)

La notizia riportata su altre testate

cronaca. Momenti di altissima tensione all'esterno dello stabilimento della Fedex-Tnt di Tavazzano. Nove persone contuse. (TG La7)

Secondo le forze dell'ordine, presenti sul posto durante gli scontri, a fronteggiarsi sarebbero stati i dipendenti dell'azienda Fedex di Piacenza e alcuni dipendenti licenziati da tempo che stavano facendo un presidio di protesta. (Prima Pavia)

Secondo le prime ricostruzioni, un gruppo di lavoratori licenziati dalla ditta di logistica Fed Ex Tnt di Piacenza è confluito nel lodigiano dove era in corso un altro presidio di lavoratori. Notte di scontri tra lavoratori in sciopero a Tavazzano con Villavesco, in provincia di Lodi. (Cityrumors Milano)

Alla fine degli scontri, nove persone sono state soccorse dai sanitari del 118, e per una di loro è stato ritenuto necessario il ricovero al policlinico di Pavia per un trauma facciale grave “Si tratta di persone – spiegano fonti sindacali – che lavoravano alla FedEx Tnt e che, arrivati a Tavazzano hanno trovato persone, che si ritiene possano anche essere guardie private, che li hanno assaliti anche con bastoni e taser”. (gazzettadimilano.it)

Nella notte, diversi manifestanti Si Cobas si sono scontrati con altri manifestanti a Tavazzano, in provincia di Lodi, nei pressi della ditta Zampieri. (Panorama)

La CUB (Confederazione Unitaria di Base) esprime massima solidarietà ai lavoratori della Logistica Fedex, rimasti feriti dopo la brutale aggressione della scorsa notte a Tavazzano, nel lodigiano: “Si è trattato di un attacco feroce, realizzato da bodyguard travestiti da operai – denuncia Marcelo AMENDOLA, Segretario Nazionale CUB – un’aggressione avvenuta davanti all’immobilismo delle forze dell’ordine. (gazzettadimilano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr