Renzi: sono indagato anche per conferenza ad Abu Dhabi

Renzi: sono indagato anche per conferenza ad Abu Dhabi
Tiscali.it INTERNO

Inutile dire che per tale conferenza ho ricevuto un corrispettivo bonificato in modo legittimo e trasparente sul quale ho pagato le tasse in Italia

Vengo infatti indagato per prestazione inesistente dopo aver partecipato a un convegno ad Abu Dhabi al quale partecipano autorevoli leader internazionali".

Lo rivela l'ex premier e fondatore di Italia Viva, Matteo Renzi, nel suo ultimo libro 'Controcorrente'. (Tiscali.it)

Ne parlano anche altri media

Quanto a Fedez "parla di cose che non conosce Così Matteo Renzi a Rtl 102.5 parlando dell'ultima inchiesta che lo riguarda. (Adnkronos)

Possono fare tutte le indagini che vogliono perché io sono tranquillissimo, la vera scommessa è aspettare il tempo galantuomo che farà chiarezza. «Se pensano di farmi parlare dalla mattina alla sera di alcune indagini che nascono e poi finiscono lo facciano, possono attaccarmi su quello che vogliono perché non vogliono parlare delle vere questioni», ha aggiunto (Quotidiano del Sud)

Vengo infatti indagato per prestazione inesistente dopo aver partecipato a un convegno ad Abu Dhabi al quale partecipano autorevoli leader internazionali". "Prestazione talmente inesistente - aggiunge Renzi - da essere reperibile online sul canale YouTube e sulle principali testate internazionali a cominciare da Bloomberg. (Tiscali.it)

Renzi lancia la sfida ai pm: "Tanti dubbi su di voi"

Io tra portare a casa un uovo oggi e una gallina mai scelgo di portare a casa un uovo oggi” “Vogliamo portare a casa il risultato, dando protezione a questi ragazzi, a cui abbiamo aggiunto anche i disabili, grazie a un lavoro di Lisa Noja? (Orizzonte Scuola)

Il senatore fiorentino racconta di essere indagato per l'emissione di fatture per operazioni inesistenti in merito al compenso ricevuto per una conferenza tenuta ad Abu Dhabi. A cura di Tommaso Coluzzi. (Fanpage.it)

Renzi accusa il pm Turco di aver adottato "due pesi e due misure", per aver richiesto l’archiviazione dell’altra indagine per finanziamento illecito sull’associazione vicina all’ex governatore Enrico Rossi La società di Torino - sostiene l’accusa - avrebbe falsamente fatturato una prestazione (del valore di 75mila euro) in realtà eseguita da Renzi. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr