Q&A - Perché Telecom Italia piace così tanto? Da Reuters

Q&A - Perché Telecom Italia piace così tanto? Da Reuters
Approfondimenti:
Investing.com ECONOMIA

L'offerta di Kkr, equivalente a 0,505 euro per azione, esporrebbe il gruppo francese a un'ingente perdita di capitale

Yara Nardi. di Valentina Za e Elvira Pollina. MILANO (Reuters) - La società statunitense di private equity Kkr ha presentato un'offerta non vincolante per rilevare Telecom Italia (MI: ) (Tim), valutando l'ex monopolista telefonico 33 miliardi di euro, debito incluso.

Kkr ha già interessi in gioco, avendo speso 1,8 miliardi di euro per una partecipazione di 37,5% in FiberCop, l'ultimo miglio della rete Tim per raggiungere le case dei cittadini. (Investing.com)

Su altri media

Si spiega anche così l'andamento positivo che il titolo sta registrando sui mercati finanziari (TG La7)

Detto questo, “il governo ha tre priorità nell’analizzare questa offerta e anche il futuro di Tim. TIM, Draghi: ‘il governo ha tre priorità’ su quest’offerta. E sul dossier si è espresso finalmente anche Draghi, nel corso della conferenza stampa che è stata indetta sulla scia delle nuove regole per il green pass. (Finanzaonline.com)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Tim, riparte la corsa del titolo tra voci di rilancio e ore decisive per il futuro di Gubitosi

La base di questa opzione, perl, sarebbe il ricambio al vertice con la revoca delle deleghe di Luigi Gubitosi. Savona ha puntualizzato che "noi possiamo intervenire solamente quando riusciamo ad avere l'informazione" e nel caso di specie "siamo già intervenuti". (La Repubblica)

Nel caso della potenziale offerta del fondo Kkr su Tim, ad esempio, l’azienda guidata da Luigi Gubitosi e presieduta da Salvatore Rossi ha correttamente applicato la normativa in tema di market abuse. Da quando è stata annunciata la possibile offerta del fondo Kkr su Tim, il titolo è volato di circa il 40 per cento. (Il Fatto Quotidiano)

A oggi, infatti, non c’è un’Opa, ma una proposta di Opa condizionata innanzitutto al via libera del Consiglio di amministrazione di Tim. Ogni valutazione verrà effettuata solamente quando sarà formalizzata un’offerta. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr