Influenza aviaria, pochi nuovi focolai ma conseguenze economiche ancora gravi

Influenza aviaria, pochi nuovi focolai ma conseguenze economiche ancora gravi
VeronaSera SALUTE

L'industria alimentare Aia, specializzata nella lavorazione della carne avicola, ha dovuto far scattare la cassa integrazione negli stabilimenti di Nogarole Rocca, San Martino Buon Albergo e Zevio

E come a Isola della Scala, anche negli altri territori veronesi si procede allo stesso modo, sperando di poter far ripartire al più presto gli allevamenti.

Per gli allevatori sono stati attivati i protocolli di risarcimento dei danni subiti, stimati in circa 57 milioni di euro. (VeronaSera)

Su altri media

Coinvolti circa 6 mila dipendenti, ma i più colpiti sono i lavoratori a tempo determinato, circa 1000, per i quali non vale la cassa integrazione. Oggi, si lavora su un turno solo, rispetto ai due soliti in Aia, e questo per i circa 5000 a tempo indeterminato significa cassa integrazione per metà stipendio, che vuol dire tra l'altro l'80% sulla metà e non il 100%. (ilgazzettino.it)

Si tratta di un’area che comprende una quarantina di Comuni padovani, mentre vengono confermare le restrizioni per la zona di Este e Montagnana. Resta esclusa tutta l’area “rossa” ad “altissimo rischio” che comprende la zona di Este, Montagnana e ovest Colli, dove si concentra la maggioranza degli allevamenti padovani. (Il Mattino di Padova)

L’unità di crisi ministeriale nei giorni scorsi ha dato il via libera agli interventi nelle zone polesane. In Finanziaria sono stati destinati 30 milioni di euro sui fondi filiere per le carni bianche, ma la conta dei danni, diretti e indiretti, è valutata in mezzo miliardo di euro (Informatore Agrario)

Epidemie e allevamenti intensivi: l'aviaria torna a diffondersi in Italia

Per evitare nuove crisi serve quindi studiare a fondo questo virus e riscrivere la letteratura di riferimento Tra Verona, Vicenza, Padova e Rovigo si parla di 250 focolai e danni stimati per non meno di mezzo miliardo di euro. (Nordest Economia)

Uno in un allevamento di tacchini e uno in una struttura per polli da carne. Le disposizioni riguardano gli allevamenti di una parte dei territori del Padovano, del. Nei giorni scorsi nuovo focolaio di aviaria a Lendinara in un allevamento di galline ovaiole. (il Resto del Carlino)

Senza affrontare le cause delle epidemie assisteremo a un circolo vizioso che divora fondi pubblici. Perché gli allevamenti intensivi sono un ambiente ideale per i virus? (Greenpeace)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr