Bombe per assaltare banche e uffici postali: nove arresti

Bombe per assaltare banche e uffici postali: nove arresti
L'Unione Sarda.it INTERNO

(Unioneonline/v.l

I nove sono accusati di far parte, a vario titolo, di un'associazione per delinquere finalizzata a commettere furti.

Il blitz dei militari dell'Arma, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare del gip di Avellino, su richiesta della procura, si è svolto, oltre che nella stessa provincia di Avellino, in quelle di Foggia, Lecce e Palermo.

Sono accusati di aver fatto parte di una banda che assaltava banche e uffici postali utilizzando "ordigni esplosivi ad alto potenziale": nove persone sono state arrestate dai Carabinieri di Avellino, su disposizione della magistratura irpina. (L'Unione Sarda.it)

Su altri giornali

shadow. La banda assaltava banche e uffici postali utilizzando «ordigni esplosivi ad alto potenziale». Banda del Foggiano I nove arrestati (sette in carcere e due ai domiciliari) sono quasi tutti pluripregiudicati della provincia di Foggia. (Corriere del Mezzogiorno)

I nove sono accusati di far parte, a vario titolo e in concorso fra loro, di un'associazione per delinquere nota come "la banda dell'esplosivo" finalizzata a commettere furti, con bottini di svariate migliaia di euro (Today.it)

marmotta” (strumento artigianale in metallo, di forma schiacciata dotato di una lunga asta/impugnatura, utilizzato dai malviventi per introdurre l’esplosivo nel distributore automatico). (LecceSette)

Assalti ai bancomat anche con bombe: 9 arresti

Stampa. Dalle prime ore dell’alba, i carabinieri del comando provinciale di Avellino stanno eseguendo, in Irpinia e nel triangolo Foggia, Lecce e Palermo, nove misure cautelari disposte dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avellino su richiesta della locale procura della repubblica, nei confronti di persone gravemente indiziate di far parte di un’associazione per delinquere dedita ad assalti a sportelli automatici di istituti di credito e uffici postali mediante l’utilizzo di ordigni esplosivi ad alto potenziale. (Salernonotizie.it)

– (gazzettamezzogiorno) Sono accusati di aver fatto parte di una banda che assaltava banche e uffici postali utilizzando «ordigni esplosivi ad alto potenziale»: nove persone sono state arrestate dai Carabinieri di Avellino, su disposizione della magistratura irpina. (StatoQuotidiano.it)

Il blitz è partito all’alba di oggi, 5 agosto: i carabinieri di Avellino hanno arrestato 9 persone, accusate di vare parte di una banda specializzata in furti a bancomat e uffici postali con la tecnica della “marmotta”, ovvero ordigni che venivano posizionati negli atm e fatti esplodere. (Zoom24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr