Violenza sulle donne, Mattarella: “Intollerabile, è il fallimento della società”

Violenza sulle donne, Mattarella: “Intollerabile, è il fallimento della società”
La Stampa INTERNO

«La prevenzione della violenza richiede ascolto, interventi, reti di sostegno e in molti casi strumenti per offrire alle donne un’alternativa di vita libera

«Questa Giornata impone di confrontarci, ogni anno, con numeri intollerabili che testimoniano una continua, diffusa e ancora inestirpabile violenza contro le donne.

In tutti i casi, la violenza contro le donne è un fallimento della nostra società nel suo insieme, che non è riuscita, nel percorso di liberazione compiuto dalle donne in quest’ultimo secolo, ad accettare una concezione pienamente paritaria dei rapporti di coppia», aggiunge Mattarella. (La Stampa)

Su altre testate

Solo tenendo accesi i riflettori sarà possibile intervenire sul substrato valoriale e culturale che genera la violenza contro le donne e su quella mentalità sedimentata e connivente che – tollerando relazioni fondate sulla diseguaglianza, su abusi e violazioni – la relega la violenza “tra le mura di casa” a “comportamenti privati e personali” dai quali distogliere lo sguardo. (Abruzzonews)

Il 25 novembre, un mese intero, dedicato a questa tematica, non può bastare. Il sogno è quello di un 25 novembre, un mese di novembre dove si annunci la fine di ogni violenza, l’abbattimento di ogni discriminazione (BarlettaNews24)

Un giorno, anzi un mese quello di novembre, che annualmente ci ricorda che la violenza di genere è purtroppo una realtà ancora molto diffusa. Un giorno, un mese, di dibattiti, incontri non sono riusciti a debellare un fenomeno che fra l’altro è stato incrementato dalla pandemia. (BarlettaLive.it)

Violenza su donne, Mattarella: "Ancora molta strada da fare"

Violenza contro le donne: il progetto "Questo non è amore" 2021. La Polizia di Stato presenta la campagna di prevenzione permanente "Questo non è amore", i cui contenuti sono racchiusi in un opuscolo informativo elaborato dalla Direzione centrale anticrimine (Poliziamoderna.it)

"La nostra società è ancora pervasa, in differenti territori e in svariati contesti, da episodi di violenza, verbale, economica, fisica, frutto dell’idea, inaccettabile, che l’uomo possa prevaricare sulla donna utilizzando la forza", aggiunge. (Adnkronos)

Milano, 25 nov. (LaPresse) -. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr