Andrea Dovizioso al rientro in MotoGP, colpo Yamaha o scommessa?

Andrea Dovizioso al rientro in MotoGP, colpo Yamaha o scommessa?
Motosprint.it SPORT

Dunque una prima fase di adattamento sarà inevitabile, ma se c'è un pilota in grado di farcela, quello è proprio Dovizioso

Il forlivese, che disputerà anche il campionato 2022 con Yamaha, versante Petronas, chiude cosi quello che aveva definito come anno sabbatico.

Come annunciato da qualche tempo ormai, nel weekend di Misano che si terrà dal 17 al 19 settembre, Andrea Dovizioso tornerà in sella alla MotoGP dopo un'assenza durata un anno. (Motosprint.it)

Ne parlano anche altre testate

GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Ma ci sono altre due denominazioni per l’evento che ha visto protagonista l’attuale Misano World Circuit. Rossi ha messo a referto tre successi in classe regina, Baldassarri ha trionfato nel 2016 in middle class, Bastianini e Fenati si sono imposti nella categoria minore. (Corse di Moto)

Se da un lato del box c’è grande entusiasmo, altrettanto non si può dire per l’altra metà, visto che Pol Espargarò sembra aver perso definitivamente la bussola. (Moto.it)

Nel week-end MotoGP a Misano non mancheranno notizie "bomba": WithU e il team di Razlan Razali frenano sull'accordo. Intanto WithU prende tempo e il team di Razlan Razali deve guardarsi intorno per cercare risorse in vista del nuovo progetto (Corse di Moto)

Carlo Pernat: solo una cosa manca a Valentino Rossi

"Io fra un po' smetto, ma lascio dei piloti validi, con l'orgoglio di averli visti crescere nella nostra VR46 Riders Academy. Sono le parole di Valentino Rossi (al centro fra Morbidelli e Bagnaia, foto Getty) dopo il successo di Francesco Bagnaia nel GP di Aragon, il primo del ducatista in top class a certificarne l'ingresso fra i grandi. (La Gazzetta dello Sport)

“Vedremo cosa succede ad Austin, perché prima c’è Misano e io penso una gara per volta… Ovviamente penso che saremo veloci ad Austin, ma non voglio essere veloce solo su una pista Marquez ci riprova ad Austin. (Corse di Moto)

Sul Principe saudita e i problemi con la VR46, Pernat ha preferito non sbilanciarsi: "Ti dico solo che, come tutti, non ne so nulla. Lui, ormai, è già su una nuova dimensione, come succede a tutti i piloti quando annunciano l’addio. (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr