G20: Dombrovskis, Wto ha bisogno di riforma, tutti d’accordo

G20: Dombrovskis, Wto ha bisogno di riforma, tutti d’accordo
LaPresse SALUTE

Sorrento, 12 ott.

Lo ha detto il commissario europeo al Commercio Valdis Dombrovskis in un’intervista a RaiNews24 a margine della ministeriale G20 sul Commercio internazionale a Sorrento

(LaPresse) – “Di Wto e di preparazione alla conferenza ministeriale si è discusso molto” al G20 Commercio e “credo che tutti siano d’accordo che il Wto ha bisogno di una riforma e che abbiamo bisogno di portare il disegno commerciale globale nel XXI secolo per essere in grado di affrontare le sfide economiche attuali”. (LaPresse)

Su altri media

Tra i temi affrontati centrale anche quello dei sussidi governativi all’economia, che vede la Cina nel mirino dei rivali occidentali. In particolare si è concordato sul costruire dei meccanismi di monitoraggio continui. (LaPresse)

(LaPresse) – Durante la ministeriale G20 Commercio abbiamo “ribadito l’importanza che le pmi e le micro imprese rivestono per le nostre economie”, “lo scopo del nostro dibattito è stato quello di sottolineare l’importanza di offrire loro un quadro normativo finanziario e di conoscenze adeguato a renderle più partecipi del commercio internazionale per poter rispondere alle sfide derivanti dalla rivoluzione tecnologica e dalla transizione verde”. (LaPresse)

Sorrento, 12 ott. (LaPresse) - (LaPresse)

G20: Di Maio, rendere Pmi più partecipi del commercio internazionale

(LaPresse) – “Abbiamo approvato la dichiarazione di Sorrento”, “il messaggio è chiaro, il commercio deve assicurare un futuro migliore alle persone, proteggere il pianeta e garantire prosperità a tutti”. (LaPresse)

Sorrento, 12 ott. (LaPresse) - (LaPresse)

Sorrento, 12 ott. (LaPresse) – “Rimaniamo impegnati a lavorare in modo attivo e costruttivo con tutti i membri del Wto per intraprendere la necessaria riforma del Wto e sottolineiamo la necessità di attuare questo impegno nella pratica attraverso un approccio inclusivo e trasparente che includa l’affrontare i problemi dello sviluppo”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr