Charlene di Monaco confida la verità sulle sue condizioni di salute

Charlene di Monaco confida la verità sulle sue condizioni di salute
Ultime Notizie Flash CULTURA E SPETTACOLO

A News 24 Charlene Wittstock risponde indirettamente alle malelingue che pensano che lei non tornerà più a casa perché per la coppia reale ci sono ben altri problemi.

Questa volta Charlene spiega tutto, confida la verità sui suoi problemi di salute, le complicazioni che la costringono da tanto tempo a stare lontana dalla sua famiglia.

Come sta la Wittstock, quali sono le sue condizioni di salute. (Ultime Notizie Flash)

Se ne è parlato anche su altri media

E ancora, dice Charlène: “L’apparato uditivo, al momento, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20 mila piedi”. Torniamo a parlare di Charlène Wittstock, la moglie di Alberto di Monaco, che ha trascorso gli ultimi mesi lontano dalla sua famiglia, dai suoi figli. (Caffeina Magazine)

Le parole di Charlene di Monaco spiegano la lontananza da casa. Il principato di Monaco ha provato a tenere nascosta la lontananza della principessa Charlene in ogni modo, fino a quando è stato necessario dare una risposta al pubblico con un comunicato. (Velvet Mag)

Charlene di Monaco, la malattia: come sta? Charlene di Monaco: la malattia. (Yahoo Notizie)

La principessa Charlene rompe il silenzio sui problemi di salute che la tengono lontana da Alberto

Sarah preferisce apparire per quello che è: una splendida donna di mezza età, elegantissima e sempre in forma Lei nel tempo libero gira però per la sua amatissima New York e proprio qui ha mostrato i suoi capelli diventati un po’ grigi. (LaPresse)

Charlene di Monaco: la malattia. Intervistata da News24, Charlene di Monaco ha fatto chiarezza sulla sua malattia. Come annunciato qualche giorno fa dal Principato di Monaco, Charlene ha una brutta “infezione otorinolaringoiatrica“. (Style 24)

Da tempo, Charlene di Monaco è in Sudafrica e non riesce a raggiungere la sua famiglia. Poi, ha svelato i problemi di salute che le impediscono di partire. (Newsgo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr