MotoGP. Cal Crutchlow unica soluzione per Yamaha e Petronas in Austria

MotoGP. Cal Crutchlow unica soluzione per Yamaha e Petronas in Austria
Moto.it SPORT

La scelta, quindi, sembra destinata a ricadere su Cal Crutchlow, che però non è molto convinto, essendo collaudatore ufficiale, della bontà di una operazione che lo vedrebbe in sella ad una moto del 2019.

Qualche wildcard con componenti della moto del 2022 sarebbe stata la soluzione più naturale, ma in casa Yamaha e Petronas c’è da fare i conti con una situazione di necessità e il pilota inglese, alla fine, dovrà rispondere “presente”

Che, tradotto in termini spiccioli, significa che Petronas e Yamaha dovranno ricominciare a guardarsi intorno per capire chi potrà far correre la M1 dell’italiano nei prossimi gran premi, a cominciare dall’Austria. (Moto.it)

Su altre testate

Pertanto eccoli in azione con la Panigale V4S, utilizzata in diverse occasioni durante l’anno per gli allenamenti. Per l’occasione, il tracciato della Riviera vede oggi in azione i collaudatori Honda e Ducati MotoGP, ovvero Stefan Bradl e Michele Pirro. (GPOne.com)

KTM gli ha presentato l’offerta per salire in MotoGP, ma anche Petronas ha sondato la strada che porta allo spagnolo. Parole chiare a conferma del fatto che in SBK tutte le selle ufficiali siano praticamente occupate e l’unica alternativa pare non essere particolarmente allettante (GPOne.com)

Come ben sappiamo entrambi sono grandi appassionati della specialità, di conseguenza perché non sfruttare l’occasione condividendo assieme il tracciato? Già, perché l’ex portacolori Ducati e l’attuale piloti Suzuki si sono ritrovati insieme in pista, sul tracciato pavese, per una giornata con la moto da cross. (GPOne.com)

MotoGP, Pol Espargarò sotto pressione: il rinnovo è in bilico

Giancarlo illeso, la moto distrutta e stop dopo sole quattro ore di gara. E però, anche con il semaforo, c’è chi parte bene, chi benissimo e chi parte male. (Moto.it)

Due giornate di test con Honda, Aprilia e Ducati. Martedì 19 e mercoledì 20 luglio riflettori accesi sul circuito Marco Simoncelli di Misano: sarà possibile vedere alcuni piloti e tester della MotoGP e non solo. (Motosprint.it)

Nella prima parte di stagione MotoGP 2021 ha raccolto 41 punti, due volte all’ottavo posto come miglior risultato in sella alla RC213V. Nonostante le difficoltà della Honda in questa stagione MotoGP, Pol Espargarò guarda con ottimismo al futuro prossimo (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr