Anna, meccanico di biciclette, chiude lo storico negozio: «I nostri erano pezzi unici»

Anna, meccanico di biciclette, chiude lo storico negozio: «I nostri erano pezzi unici»
ilgazzettino.it INTERNO

E anche le mie mani che per anni hanno lavorato su freni, ruote, catene, gruppi, raggi, cominciano a essere stanche».

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

«Una donna meccanico di biciclette - sottolinea Anna con orgoglio - Lasciare è una scelta dolorosa ma comincio a sentire il peso dell'età.

eri è stato l'ultimo giorno di lavoro per Anna Rebellato, 64 anni, sorella di Luciano, titolare della Rebellato Cicli di Castelfranco, scomparso nell'agosto 2011. (ilgazzettino.it)

Se ne è parlato anche su altri media

«Il caso degli 11 studenti positivi al Covid in una sola classe deve spingere gli studenti e le studentesse a rispettare le norme anche fuori della scuola, nei luoghi in cui si incontrano, dove svolgono attività sportiva, in ogni momento della loro giornata. (ilgazzettino.it)

n piano d’investimenti da 15 milioni di euro in ricerca, sviluppo e per l’attivazione di una nuova linea produttiva. «Siamo partiti a metà 2019, eravamo in 4 nel team, adesso siamo in 20 e il piano assunzioni è ancora in corso perché entreranno a breve altre 3 persone» (la tribuna di Treviso)

Un’azienda che esporta in 70 Paesi nel mondo e che ieri, in occasione dell’inaugurazione della nuova linea produttiva, ha presentato l’ultima novità in fatto di taglio dell’erba. multinazionale specializzata in macchinari e attrezzature da giardino. (ilgazzettino.it)

Maxi sequestro di pellet contraffatto: 24 tonnellate dai Paesi dell'Est

I due amici, erano partiti con zaini, sacco a pelo e viveri verso le 16 da Colaz (900 metri di quota, frazione di Cencenighe Agordino) con l'intenzione di passare la notte in bivacco. ue escursionisti, due amici 21enni di Pianiga, nel veneziano, si sono imbattuti in difficioltà impreviste ieri sera, 1 maggio, attorno alle 21.20, mentre erano in cammino lungo il sentiero che porta al Bivacco Col Mandro, 1.850 metri di altitudine, sul Monte Alto di Pelsa. (ilgazzettino.it)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati entidue bancali di pellet contraffatti per un peso complessivo di 24 tonnellate sono stati intercettati e sequestrati l'altro giorno dagli agenti della Polizia locale della Federazione del Camposampierese. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr