Commisso al Financial Times: "Così porterò la Fiorentina tra le big d'Europa"

Commisso al Financial Times: Così porterò la Fiorentina tra le big d'Europa
La Repubblica SPORT

A tal proposito c'è il caso Vlahovic, poco gradito dal presidente: "Vlahovic è cresciuto qui e dovrebbe dare riconoscenza al club".

Ma c'è anche un'altra questione che Commisso non manda giù, ed è quella degli agenti che esigono commissioni multimilionarie.

Una persona vicina a Gestifute, l'agenzia guidata da Mendes che rappresenta Gattuso, ha rifiutato la storia di Commisso definendola 'irreale' e 'irrispettosa'". (La Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Il presidente viola aveva attaccato l'ex tecnico Gattuso e la Juventus sulla questione plusvalenze, il procedimento servirà a verificare se si tratti di dichiarazioni lesive. Il capo della Procura federale della Figc, Giuseppe Chiné, ha aperto un'inchiesta sulle dichiarazioni del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, rilasciate in un'intervista pubblicata il 13 gennaio sul Financial Times. (Sport Mediaset)

Lo riporta una nota Ansa appena pubblicata. Il capo della Procura federale della Figc, Giuseppe Chinè, ha appena aperto una inchiesta sulle dichiarazioni del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, pubblicate ieri dal Financial Times. (Fiorentina.it)

Alcune frasi però, hanno spinto il capo della Procura Federale ad indagare. Il capo della Procura Federale della Figc Giuseppe Chinè ha deciso di aprire un’inchiesta sulle dichiarazioni del proprietario della Fiorentina Rocco Commisso pubblicate due giorni fa in esclusiva dal Financial Times. (fiorentinanews.com)

"Modi e termini sbagliati Ma lo stadio è fatiscente"

Juve umiliata. Il poker beccato a Londra dal Chelsea, non è soltanto una sconfitta di campo. Vincere e perdere ci sta: è il calcio. Non, peraltro, calando le brache. La Juve è nuda. La coperta non è corta: proprio non c'è. (Tutto Juve)

A riferirlo è l'ANSA: procedimento per "verificare se si tratti di dichiarazioni lesive nei confronti di altri tesserati" (Fcinternews.it)

Gabriele Beconcini non condivide affatto la terminologia utilizzata dal patron viola nell’intervista del Financial Times: "Certi termini non sono giustificabili e non mi piacciono. Io dico che servirebbe avere una visione più aperta della stessa città metropolitana: l’ipotesi di uno stadio a Campi Bisenzio, per esempio, avrebbe potuto essere cavalcata" (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr