Migranti: Cei,vicenda Polonia-Bielorussia è contro Vangelo - Politica - Nuova Europa

ansa.it INTERNO

Migranti: Cei,vicenda Polonia-Bielorussia è contro Vangelo "Vicende che non appartengono alla cultura europea". - ROMA, 23 NOV - "In comunione con il Papa, abbiamo richiamato nelle scorse settimane la situazione della Libia.

Lo ha detto il cardinale presidente della Cei, Gualtiero Bassetti, nella sua Introduzione ai lavori della 75/a Assemblea generale dei vescovi italiani

Penso ora a quanto sta avvenendo nei confronti dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia, e a quelli che dalle coste del Magreb si avventurano nel Mediterraneo… Sono vicende che non appartengono alla cultura europea generata dal Vangelo, esse non ci appartengono". (ansa.it)

Su altri giornali

Siate meno burocrati, più accoglienti con le persone, più capaci di essere padri e di ascoltare la gente per strada. Poi ha anche toccato il tema della pedofilia chiedendo di essere vigili, rigorosi e solerti nell'intervenire davanti a casi di abusi. (Il Messaggero)

(Foto Siciliani-Gennari/SIR). “Il pianeta è malato, perché sono malate le relazioni tra di noi”. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nella sua introduzione all’Assemblea generale straordinaria dei vescovi italiani, in corso a Roma fino al 25 novembre. (Servizio Informazione Religiosa)

Assemblea Cei: card. Bassetti, no a "soprusi e abusi, anche nei nostri ambienti". Situazione migranti tra Polonia e Bielorussia "non appartiene a cultura europea"

Sono persone segnate da ferite che richiedono molto tempo e fatica per guarire. “Per noi la persona umana è creatura di Dio, preziosa, unica e irripetibile”, ha ricordato Bassetti: “Ma c’è di più, il Dio della Scrittura si erge a difensore delle creature più deboli e fragili” (Servizio Informazione Religiosa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr