Verissimo, Ilaria D’Amico crolla: “Avrei dato i miei organi per mia sorella”

Verissimo, Ilaria D’Amico crolla: “Avrei dato i miei organi per mia sorella”
Gossip e TV CULTURA E SPETTACOLO

Ilaria, in una intervista rilasciata ad F, spiegava che la sorella era sana.

Ilaria D’Amico: la lotta con il tumore della sorella Catia. Catia ha sempre goduto di ottima salute.

Ilaria D’Amico, 47 anni, ospite a Verissimo, ha parlato per la prima volta in tv della scomparsa della sorella Catia (aveva 12 anni in più della giornalista), morta il 5 settembre 2020 dopo aver lottato contro un cancro all’intestino. (Gossip e TV)

Ne parlano anche altri media

E voi unimamme eravate al corrente di questa toccante testimonianza di Ilaria D’Amico? Ospite negli studi di Verissimo, Ilaria parla della sua vita privata, del suo lavoro e del lutto che ha cambiato la sua vita. (UniversoMamma)

Incredibile che io lo abbia dato l’addio al calcio prima di Gigi. Perché così tutti insieme potevamo dare a mia sorella la forza e la speranza di esserci nel migliore dei modi (Golssip)

Ilaria D’Amico quando Silvia Toffanin le ha ricordato che ha dato il suo addio al calcio ha pronunciato le testuali parole: “Ho chiuso un capitolo. Verissimo, Ilaria D’Amico sulla scomparsa della sorella: “Non riesco a parlare”. (Lanostratv)

Il figlio di Gigi Buffon sbarca su Instagram e la prima foto è una dolce dedica alla sua famiglia allargata

La morte ha preso lentamente la sorella, senza dolore estremo ma con dignità, come Katia si meritava in quanto donna unica: “C’è una cosa che però mi fa più male, le avrei regalato parte di me, organi di me. (Yeslife)

Ilaria D'Amico ha raccontato: "Non riesco ancora a parlare di lei. Lei per me era un punto di riferimento, la base a cui tornare, abbiamo vissuto una vita insieme e anche l’ultima parte del cammino l'ha condiviso con me". (Tiscali.it)

Da una parte, Gigi e Ilaria con Leopoldo Mattia e Pietro, 10, nato dalla relazione di lei con Rocco Attisani Photo credit: Eddy LEMAISTRE - Getty Images. (Yahoo Eurosport IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr