Dries Mertens saluta Napoli, il video su Instagram è commovente: «Non è un addio, ma un arrivederci...»

Dries Mertens saluta Napoli, il video su Instagram è commovente: «Non è un addio, ma un arrivederci...»
leggo.it SPORT

E per lui è stato inevitabile chiamare così anche suo figlio, nato solo quattro mesi fa.

Un legame indissolubile. Per Dries Mertens Napoli è casa sua.

La mia partenza non è andata come ho voluto io, ma per me non è un addio ma è solo un arrivederci

Il suo addio social. In un lungo messaggio sui social pieno di commozione, Dries Mertens con in braccio suo figlio, ha voluto salutare Napoli.

E dopo nove magiche stagioni, vissute da protagonista, non poteva che arrivare un commovente addio su Instagram (leggo.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Mertens ha detto no alla Juve per non tradire Napoli. La Juventus è la storica nemica della squadra del Napoli ed è per questo che Mertens non rifiutato un eventuale passaggio alla Juve: non ha voluto tradire i suoi tifosi. (Napolike)

Dries Mertens e il Napoli si separano. Non rinnovato il contratto del belga, scaduto lo scorso 30 giugno: ora è libero di legarsi a chi vuole. (Pianeta Milan)

A chi ci rimette e basta vale soltanto una cosa: “Quanto ci siamo divertiti” E poi, c’è cosa più bella e importante dell’essersi divertiti? (Fantacalcio ®)

Mertens: "Non è un addio, è un arrivederci". Il saluto ai napoletani è da brividi

Il folletto belga dal cuore napoletano ha voluto dare l'arrivederci alla sua gente che in questi 9 anni lo appoggiato e amato rendendolo re indiscusso. Ma anche i grandi amori spesso devono dirsi addio anche se tra le lacrime. (CalcioNapoli1926.it)

Il filmato di addio del belga ha ricevuto milioni di visualizzazioni. Si sprecano le ipotesi, di sicuro Dries non ha accettato la corte serrata della Juve e questo per i napoletani lo rende immortale (La Gazzetta dello Sport)

Ma non poteva rimanervi a lungo, perché ‘Ciro’ Mertens voleva salutare i suoi tifosi e quella città che tanto lo ha amato e che tanto lo amerà, anche in futuro. “Sono molto orgoglioso che mio figlio Ciro sia nato a Napoli (Grande Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr