I tennisti parlano del caso Novak Djokovic. Herbert: “Non vorrei essere al suo posto”

Tennis World Italia SPORT

Non vorrei essere al suo posto quando scende l’aereo: non credo che riceverà un’accoglienza dignitosa da numero uno.

Quando ho preso questa decisione, ero consapevole che qualche torneo mi avrebbe negato l’ingresso” ha spiegato la sua posizione

La vicenda dell’esenzione medica concessa a Novak Djokovic e pochi altri tennisti (non ancora rivelati) per partecipare all’edizione 2022 degli Australian Open sta creando discussione nel mondo del tennis da un giorno. (Tennis World Italia)

Su altri media

JORDAN THOMPSON “Non ho molto da dire sul caso Djokovic. Ricordo i tempi dei tornei Juniores, quando ci incontravamo in qualche località sperduta in Polonia, con zero gradi o giù di lì (SuperTennis)

5 Gennaio 2022. La lunga notte di Novak Djokovic. Una lunga notte per Novak Djokovic, bloccato all’aeroporto di Melbourne. Jaala Pulford, ministra dello sport ad interim dello Stato di Victoria, è stata perentoria. (Sportal)

VIDEO - Una scena in stile "The Terminal": Djokovic bloccato in aeroporto, è colpa del visto. Djokovic era atterrato a Tullamarine mercoledì e trattenuto in aeroporto a causa del visto non in regola. Djokovic non ha mai fatto chiarezza sul proprio stato vaccinale e, ad aprile dello scorso anno, si era espresso contro la vaccinazione obbligatoria. (Yahoo Eurosport IT)

Novak Djokovic è attualmentet rattenuto all'aeroporto, isolato in una stanza senza accesso al suo cellulare e incapace di parlare con i gli uomini della sua squadra, ed è addirittura sorvegliato da due uomini della sicurezza". (Tennis World Italia)

Il direttore degli Australian Open, Craig Tiley, era stato invece netto nei confronti di Djokovic prima che fosse bloccato sull'aereo: "Sarebbe utile se Novak Djokovic spiegasse i motivi per cui ha ricevuto l'esenzione medica per partecipare al torneo Lo Stato di Victoria ha bloccato la richiesta d'accesso nel paese e ora la decisione passa al governo federale. (ilGiornale.it)

“La Serbia combatterà per Novak Djokovic, la giustizia e la verità” ha poi continuato il presidente. Il N.1 del mondo Novak Djokovic che aveva ricevuto nella giornata di martedì un’esenzione medica per giocare l’Australian Open 2022, è stato respinto all’aeroporto di Melbourne per un’irregolarità del visto di ingresso e dunque sarà costretto a tornare a casa con il primo volo disponibile. (Ubi Tennis)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr