Green pass e rientro in ufficio dopo il week end. Farmacie chiuse, chi farà i tamponi?

Green pass e rientro in ufficio dopo il week end. Farmacie chiuse, chi farà i tamponi?
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

Ogni due giorni se fanno il test rapido, ogni tre se scelgono quello molecolare.

Dpcm Green Pass lavoro: come funzioneranno i controlli nelle aziende / Pdf Per dopodomani è atteso un picco di tamponi, ma le farmacie si dicono pronte.

Però si tratta sempre di numeri elevati: in tutta Italia, ogni notte ci sono tremila farmacie aperte".

"Le farmacie – conclude Tobia – sono un presidio sanitario con le porte sempre aperte sulle strade

(QUOTIDIANO NAZIONALE)

Se ne è parlato anche su altre testate

I presidi sanitari hanno già avviato una massiccia campagna pubblicitaria via social per pubblicizzare pacchetti e offerte con 10 tamponi al costo di 10 euro. Il mercato dei tamponi. . «Continuiamo la nostra campagna vaccinale e invitiamo chi ancora non si è vaccinato a richiederlo (ilmessaggero.it)

La corsa alle farmacie è quindi la risposta che sta andando in scena in questi giorni in tutta Italia. E’ l’unico modo per ottenere il «lasciapassare verde» necessario per legge fino al 31 dicembre, termine dello stato di emergenza. (L'Arena)

di Giovanni Corzani Da venerdì, oltre al prezzo da pagare per il tampone, tutti i lavoratori si imbatteranno in un altro importante scoglio: la mancanza di posti nelle farmacie per poterlo fare. A Cesena, su 10 farmacie scelte casualmente e contattate, a ieri nessuna risultava avere posto per effettuare l’esame in tempo per giovedì, giorno prima dell’inizio dell’obbligo. (Il Resto del Carlino)

Trieste, farmacie sotto assedio per le richieste di tamponi: «Telefonate continue e toni sempre più accesi»

Chi non ha prenotato il tampone in tempo, deve mettersi in lista d’attesa e sperare che qualcuno rinunci Fino a fine novembre non c’è un posto libero per effettuare un test antigenico rapido. (Il Piccolo)

Ecco quanto peserebbe sulle casse dello Stato l’operazione tamponi gratis ai lavoratori che non hanno voluto vaccinarsi finora E hanno bisogno di tre test a settimana per lavorare senza Green pass. (Open)

La normativa vigente e le disposizioni non includono le parafarmacie tra i centri abilitati all'effettuazione dei test rapidi finalizzati allo screening sul SARS-CoV-2, ma solo le farmacie aperte al pubblico e le strutture sanitarie individuate con lo specifico protocollo d'intesa. (CasertaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr