Assessore della Lega spara e uccide uno straniero a Voghera, Salvini: “Ipotesi legittima difesa”

Assessore della Lega spara e uccide uno straniero a Voghera, Salvini: “Ipotesi legittima difesa”
Per saperne di più:
L'Occhio INTERNO

Spara e uccide uno straniero al culmine di una lite: è stato l’assessore della Lega Massimo Adriatici l’autore dell‘omicidio consumatosi nella serata di martedì 19 luglio, alle 23 davanti a un bar di Voghera

Assessore della Lega spara e uccide uno straniero a Voghera.

La lite, la sparatoria e l’arresto. Stando alle prime ipotesi, Massimo Adriatici avrebbe estratto una pistola calibro 22 con cui avrebbe sparato colpendo il rivale. (L'Occhio)

Su altri giornali

Ad aprire il fuoco, stando ai primi accertamenti dei carabinieri, sarebbe stato Massimo Adriatici, avvocato e assessore comunale alla sicurezza, che è stato arrestato e messo ai domiciliari. "Mi ha spinto ed è partito un colpo, era furioso per la mia chiamata alla polizia", sarebbe stata la prima difesa di Adriatici. (MilanoToday.it)

Voghera, assessore leghista alla Sicurezza uccide a colpi di pistola un marocchino: è ai domiciliari Massimo Adriatici, assessore leghista alla Sicurezza del Comune di Voghera, è stato arrestato e si trova ai domiciliari. (Fanpage.it)

cronaca. La Procura ha cambiato l'accusa nei confronti di Masismo Adriatici dopo aver ascoltato alcuni testimoni, secondo cui il marocchino gliavrebbe lanciato contro una bottiglia. di Redazione Online. (TG La7)

Omicidio di Voghera: chi era il marocchino ucciso dall'assessore Massimo Adriatici

Adriatici di difende affermando che uno spintone l’avrebbe fatto cadere per terra e in quel mentre sarebbe partito un colpo, uno solo, ma fatale Ad annunciare l’uscita, per il momento temporanea, di Adriatici dalla giunta è stata poco fa il sindaco Paola Garlaschelli, che dall’ottobre scorso guida il Comune oltrepadano. (Agenpress)

Massimo Adriatici, assessore leghista alla Sicurezza del Comune di Voghera, nella notte di ieri ha sparato e ucciso un uomo 39enne marocchino, dopo una lite in piazza Meardi. Arrestato, attualmente si trova agli arresti domiciliari e sembra che la pistola calibro 22 con cui ha sparato al 39enne fosse da lui regolarmente detenuta. (Fidelity News)

E, ancora, per ricettazione e anche per porto d'armi e oggetti atti a offendere La vittima dell'omicidio per il quale è stato arrestato (ai domiciliari) l'assessore vogherese Massimo Adriatici, consumato martedì sera in piazza Meardi a Voghera, si chiamava Youns El Boussetaoui, di nazionalità marocchina, 39 anni compiuti lo scorso 20 marzo, irregolare e senza fissa dimora. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr