Quali regioni in zona gialla? Quali regioni in zona arancione? Il monitoraggio: in aumento Rt e incidenza

Quali regioni in zona gialla? Quali regioni in zona arancione? Il monitoraggio: in aumento Rt e incidenza
Virgilio Notizie INTERNO

È il caso della Sicilia, che secondo la Fondazione Gimbe potrebbe passare in zona arancione entro fine mese.

Agenas ha rilevato che in 8 regioni è in calo la percentuale di posti letto occupati da pazienti Covid in terapia intensiva, mentre è in aumento in 9 regioni quella di posti letto occupati in area non critica.

Le regioni che restano gialle. Lombardia, Liguria, Lazio e Veneto dovrebbero rimanere in zona gialla. (Virgilio Notizie)

La notizia riportata su altre testate

È importante invertire la tendenza ai ricoveri per evitare sovraccarichi ai servizi», ha osservato infine Silvio Brusaferro. «Nelle ultime settimane la crescita dell’incidenza è stata significativa», ha osservato il presidente Silvio Brusaferro nel video che sostituisce la tradizionale conferenza stampa. (Il Sussidiario.net)

I dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute. L’incidenza settimanale dei casi di Covid a livello nazionale continua ad aumentare: 1988 ogni 100.000 abitanti contro 1669 ogni 100.000 abitanti. (BlogSicilia.it)

(Teleborsa) - Con l'imperversare della variante Omicron in Italia aumenta il numero di Regioni che rischiano il cambio colore. Segue la Sicilia arrivata al 33,9% per l'area medica e al 19,4% per le terapie intensive. (Il Messaggero)

Covid, Emilia Romagna terza in Italia per incidenza contagi nell'ultima settimana - piacenzasera.it

Aumenta al 27,1% il tasso di occupazione delle aree mediche. Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 27,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 13 gennaio) contro il 21,6% (rilevazione giornaliera del ministero della Salute al 6 gennaio). (Il Sole 24 ORE)

Così Silvio Brusaferro, presidente Iss, nella video presentazione dei dati del monitoraggio regionale Covid (LaPresse)

L’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 1988 ogni 100.000 abitanti (07/01/2022 -13/01/2021) vs 1669 ogni 100.000 abitanti (31/12/2021 -06/01/2021, dati flusso ministero Salute). (piacenzasera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr