Green pass obbligatorio: prima i dipendenti pubblici, poi i lavoratori di bar e ristoranti

Green pass obbligatorio: prima i dipendenti pubblici, poi i lavoratori di bar e ristoranti
ParmaToday INTERNO

E il governo stringe soprattutto sul mondo del lavoro, ipotizzando in modo sempre più concreto di estendere l’obbligo di green pass in primis ai dipendenti statali.

E' ormai certo infatti che il governo ha intenzione di estendere l’obbligo della certificazione verde al mondo del lavoro.

Il Green pass sarà obbligatorio, nelle prossime settimane, per i dipendenti pubblici e per i lavoratori di bar e ristoranti. (ParmaToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il decreto che prevede l’obbligo di essere in possesso di green pass per tutti i dipendenti pubblici, i lavoratori delle società partecipate dallo Stato, dei tribunali e degli organi costituzionali, passerà in consiglio dei ministri giovedì. (IVG.it)

“Sulle sanzioni abbiamo chiesto che non sia possibile licenziare i lavoratori e su questo ci hanno dato garanzia. Per gli ‘inadempienti’, la sospensione dal lavoro dovrebbe scattare dopo 5 giorni, a seguire la stop dello stipendio (Il Sannio Quotidiano)

Una cornice che entro mercoledì dovrebbe essere pronta in vista del Consiglio dei ministri. Estendere l’obbligo del green pass anche gli utenti che accedano ai servizi pubblici, come l’anagrafe. (L'Eco di Bergamo)

Vaccini, verso obbligo Green pass per dipendenti pubblici e altre categorie - OglioPoNews

A conti fatti la misura riguarda all’incirca 1,3 milioni di dipendenti della pubblica amministrazione finora stimati, perché si includeranno tutti i soggetti elencati dall’Istat, dunque gli enti pubblici (tranne quelli economici) e le società partecipate, come le Poste. (CittaDellaSpezia)

(LaPresse) – “Il green pass prevede anche il tampone, abbiamo ribadito che le persone non debbano pagare per lavorare”. “Noi continuiamo a chiedere la gratuità dei tamponi, è u tema che riguarda la sicurezza sul lavoro – aggiunge il segretario Uil Pierpaolo Bombardieri – non siamo disponibili a far pagare i costi della sicurezza ai lavoratori” (LaPresse)

A questo proposito, non si esclude di introdurre l’obbligo vaccinale per tutta la popolazione, qualora i numeri delle vaccinazioni non salissero sufficientemente Ma si sta ragionando anche sul portare questa obbligatorierà anche ai dipendenti del settore privato: una misura per evitare un ritorno alle chiusure. (OglioPoNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr