Vaccini, terza dose Covid e antinfluenzale ai medici del Policlinico a Bari: "È una pratica sicura"

Vaccini, terza dose Covid e antinfluenzale ai medici del Policlinico a Bari: È una pratica sicura
La Repubblica SALUTE

Oggi ho la certezza che quella adesione c'è stata e ho la riprova che il vaccino è efficace.

Oggi è la prima a sottoporsi alla co-somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid, il richiamo dopo quasi un anno, e sull'altro braccio del vaccino antinfluenzale.

È una pratica sicura che non compromette né l'efficacia del vaccino, né determina una maggiore frequenza di effetti collaterali"

La dottoressa Lidia Dalfino fu la la prima pugliese, il 27 dicembre 2020, a ricevere la prima dose del vaccino anti-Covid, nel Policlinico di Bari (La Repubblica)

Su altri media

Ad oggi, sono già oltre 5600 le terze dosi somministrate, considerate sia le «dosi di richiamo» per gli over 80 sia le «dosi addizionali» degli ultra fragili Dopo gli ultra fragili e gli over 80 anche gli operatori sanitari potranno accedere alla «terza dose» del vaccino anticovid-19. (la VOCE del TRENTINO)

Al via la campagna antinfluenzale in Sardegna. Tutte le persone che riceveranno la terza dose del vaccino anti-Covid, il così detto ‘booster’, potranno richiedere in contemporanea anche la somministrazione del vaccino antinfluenzale. (Gallura Oggi)

Vaccini, terza dose per gli over 80 in Puglia: come e quando prenotarsi di Isabella Maselli. Entra nel vivo la campagna per la terza dose del vaccino anti- Covid con le cosiddette somministrazioni booster, cioè i richiami per coloro che hanno completato il ciclo vaccinale almeno da sei mesi. (La Repubblica)

Terza dose Vaccino anti-Covid: al via le prenotazioni per gli over 60

Da domani, 15 ottobre, al fine di garantire una corretta gestione dei flussi presso i sei Covid Point aziendali, l’accesso per l’esecuzione dei tamponi molecolari e dei tamponi antigenici rapidi, necessari anche per l’ottenimento del Green Pass, sarà possibile solo previa prenotazione. (La voce di Rovigo)

I panificatori terlizzesi rivedono il listino prezzi: il costo del pane al chilo sale a tre euro. cronaca. La risoluzione è stata presa di comune accordo dagli esercenti cittadini del settore, riunitisi nella scorsa settimana in assemblea in conseguenza del recente incremento del costo dell'energia e delle materie prime (TerlizziLive)

Il coronavirus circolerà ancora a lungo: meglio essere protetti contro un virus così insidioso” Pubblicità in concessione a Google. E quindi secondo questo schema:. (Grottaglie in rete)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr