Elezioni, il centrodestra chiude la campagna elettorale con i big Meloni, Salvini e Berlusconi ma la piazza è piena a metà

Elezioni, il centrodestra chiude la campagna elettorale con i big Meloni, Salvini e Berlusconi ma la piazza è piena a metà
Per saperne di più:
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Ore 18:45 in Piazza del Popolo arriva Silvio Berlusconi e la manifestazione del centrodestra unito inizia con circa un’ora di ritardo. Dopo l’intervento del presidente di Forza Italia, sale sul palco di Piazza del Popolo Maurizio Lupi, poi Matteo Salvini e alle 19:40 Giorgia Meloni. In piazza molti i militanti di Fratelli d’Italia di Roma e delle province del Lazio. Ma sono pochi i fan di Forza Italia e Lega. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altre testate

Un gran piacere vedere le nostre bandiere tutte insieme, ha detto Silvio Berlusconi. I leader dell’alleanza, data in vantaggio da tutti i sondaggi pubblicati prima del black out elettorale, si sono presentati uniti per lanciare gli ultimi appelli al voto. (Il Fatto Quotidiano)

Roma. È un messaggio di unità e di prospettiva quello che parte da Piazza del Popolo, pronunciato quasi all'unisono dai quattro leader presenti. (ilGiornale.it)

Hai scelto di rifiutare i cookie (ilmessaggero.it)

Meloni è pronta, gli altri no Salvini e B. come comparse

Il primo ad arrivare in Piazza del Popolo, per la chiusura della campagna elettorale del centrodestra, è stato Matteo Salvini, poco prima delle 18. Il leader della Lega è stato per una buona mezz'ora da solo, tra telefonate, selfie e un confronto con i suoi fedelissimi. (Repubblica TV)

Abbate lancia poi un appello al voto di domenica: ” È necessaria una presenza massiccia alle urne perché la comunità iblea deve fare sentire la propria voce A questa città – ha detto Ignazio Abbate – tengo particolarmente e mi dispiace ancora di più vederla così ai margini. (Quotidiano di Ragusa)

Le otto mila persone che riempiono la piazza sono venute solo per Giorgia Meloni. I cori sono tutti per lei: Giorgia, Giorgia, Giorgia. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr