Inter, Inzaghi: "Ottavi? Siamo a un buon punto"

Inter, Inzaghi: Ottavi? Siamo a un buon punto
Voce Giallo Rossa SPORT

Ecco quanto appreso dalla redazione di Vocegiallorossa.it in merito alla situazione dei biglietti per lo Stadio Olimpico in

A Stamford Bridge, i campioni d'Europa in carica del Chelsea hanno ottenuto un'importante vittoria ai danni della. José Mourinho ha parlato oggi in conferenza stampa: come di consueto,Vocegiallorossa,it fornisce le parole del.

(Voce Giallo Rossa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’Inter, secondo Sconcerti, deve ancora dimostrare il proprio valore in questa stagione, soprattutto in Europa. Lo Shakhtar Donetsk è già staccato e lo Sheriff è sulla via dell’eliminazione, giù ufficialmente ridimensionato (Inter-News)

Vogliamo gli ottavi di Champions League, uno dei nostri obiettivi». Altri 3 punti da incamerare per la matematica certezza del secondo posto nel girone e del passaggio alla fase ad eliminazione diretta, come non accade da un decennio in casa Inter (Leggo.it)

Eppure, tra Psv, Barcellona e lo stesso Shakhtar, nelle ultime tre stagioni l'Inter ha sempre fallito queste sfide europee da dentro o fuori. Inzaghi però dovrebbe affidarsi alla stessa squadra che ha battuto il Napoli, con il solo Dzeko al posto di Correa. (il Giornale)

CHAMPIONS LEAGUE MILANO «È tutto nelle nostre mani». L'Inter ha

Questo per un discorso sia economico che di immagine, con Dzeko e compagni chiamati a dare seguito alle belle prestazioni europee. Inzaghi. Shakhtar Donetsk (4-1-4-1): Pyatov; Dodo, Marlon, Matviyenko, Ismaily; Stepanenko; Pedrinho, Maycon, A. (La Notizia Sportiva)

Siamo lì, è tutto le nostre mani e la vittoria con il Napoli può darci tanto in autostima». Altri 3 punti da incamerare per la matematica certezza del secondo posto nel girone e del passaggio alla fase ad eliminazione diretta, come non accade da un decennio in casa Inter (Leggo.it)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati. CHAMPIONS LEAGUEMILANO «È tutto nelle nostre mani». Padroni del proprio destino, agli uomini di Simone Inzaghi possono bastare anche tre punti nella sfida di stasera contro lo Shakhtar Donetsk, a patto che il Real Madrid non perda contro lo Sheriff: bisognerà aspettare, quindi, comunque la tarda (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr