Pasqua e Pasquetta blindate: regole e divieti. 70mila forze dell'ordine in campo

Pasqua e Pasquetta blindate: regole e divieti. 70mila forze dell'ordine in campo
Il Caffè.tv INTERNO

Resta sempre consentito, come detto, il rientro nella propria residenza o domicilio.

Per oggi e domani il governo guidato da Mario Draghi ha previsto delle regole ancora più ferree in tutte le regioni d’Italia.

Nel lungo weekend di Pasqua e Pasquetta è in vigore la zona rossa.

CHIESE. Le funzioni religiose, come ad esempio la messa di Pasqua, si svolgono regolarmente mantenendo però il rispetto dei protocolli anti-Covid

REGOLE SU SPOSTAMENTI E SPORT. (Il Caffè.tv)

Su altri giornali

A tutti i giardinieri della vita, che è sempre giardino di Dio, anch’io vorrei chiedere dove hanno messo l’Amato Dio, crocifisso per amore. Che ogni mattino sia, per me, mattino di Pasqua! (Papaboys 3.0)

Una pasquetta che, per il secondo anno di fila, vedrà l'Italia in casa: bandite scampagnate, gite fuori porta, ritrovi. Restano chiusi però in questi 3 giorni gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati. (MolfettaViva)

Non possono correre all’aria aperta con i loro amici, giocare e divertirsi e quindi potrebbe essere una buona idea fare qualcosa con loro La Pasquetta 2021 sarà la seconda da “zona rossa” per colpa della pandemia da coronavirus che ci obbliga ancora a casa tra restrizioni e divieti. (QUOTIDIANO.NET)

Pasquetta in zona rossa in Ciociaria: le regole per gite, picnic, pranzi e seconde case

Nel pomeriggio una delegazione sarà accolta dal Prefetto Renato Saccone. (LaPresse) Non si placa la rabbia degli ambulanti di Milano, che per diverse ore questa mattina hanno bloccato il traffico intorno alla stazione Centrale occupando le strade al grido di “rivolta, rivolta!”. (LaPresse)

In questi due ultimi casi nello spazio dedicato alla motivazione dello spostamento sul modulo dell'autocertificazione bisognerà specificare di essere diretto nell'abitazione di un parente o nella propria seconda casa. (TrentoToday)

Ancora in vigore, infatti, il divieto di uscire dai confini regionali, se non per i soliti motivi, che andranno dichiarati in un'autocertificazione Per questo parchi, giardini e montagne saranno sorvegliate speciali, tramite i controlli delle forze dell'ordine coordinati dal Prefetto Ignazio Portelli. (FrosinoneToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr