L’importanza dei vaccini, anche in Italia: su 174 ingressi in terapia intensiva, solo sette di chi ha completato il ciclo - L'Unione Sarda.it

L’importanza dei vaccini, anche in Italia: su 174 ingressi in terapia intensiva, solo sette di chi ha completato il ciclo - L'Unione Sarda.it
L'Unione Sarda.it INTERNO

Ma anche la percentuale dei contagi tra le persone che hanno completato il ciclo è largamente inferiore a quella tra i non vaccinati.

Quanto ai decessi: sui 497 registrati tra il 21 maggio e il 20 giugno, 68 riguardano persone completamente vaccinate.

Dal 4 giugno al 4 luglio su 174 ingressi in terapia intensiva, solo sette riguardano persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

L’Istituto superiore di sanità ha pubblicato un aggiornamento del bollettino epidemiologico che conferma l’efficacia dei vaccini anche in Italia, almeno nel prevenire ospedalizzazioni e decessi. (L'Unione Sarda.it)

La notizia riportata su altre testate

In totale sono stati eseguiti 1.438.847 tamponi, per un incremento complessivo di 2.534 test rispetto al dato precedente. I ricoveri ospedalieri: 60 pazienti in area medica (+4 rispetto al report precedente) e 4 in terapia intensiva. (Cagliaripad)

Secondo quanto apprende l'Ansa, il presidente Solinas potrebbe voler attendere le risultanze della cabina di regia del Governo che servirà a stilare la lista dei luoghi dove il green pass diventerà obbligatorio, e da cui dovrebbero emergere novità sulle richieste delle Regioni di modifica dei parametri per le fasce di rischio (La Nuova Sardegna)

Ma questa volta, dopo una terza ondata che ci ha messi ancora spalle al muro nonostante i vaccini, il passo falso del governo non è in alcun modo giustificabile. O da incoscienti, e qui Speranza ha dimostrato più volte di essere più realista del re. (Casteddu Online)

Coronavirus in Sardegna: 233 nuovi casi e nessun decesso

Weekend di controlli per i carabinieri sulle strade del Sulcis, con quattro persone denunciate perché sorprese alla guida dopo avere bevuto qualche bicchiere di troppo. Si tratta di un 35enne cagliaritano, fermato sulla sp25 in direzione Siluis, di un 37enne di Livorno, fermato in via Cattaneo a Iglesias, di un 43enne di Serramanna, intercettato a Gonnesa lungo la sp 83, e di un 32enne di Uta, sorpreso a Vallermosa. (L'Unione Sarda.it)

“Purtroppo – prosegue il Presidente – ancora una volta la Sardegna dovrà provvedere da sé. Sulla stagione in corso il Presidente precisa: “Quello turistico è un settore trainante sul quale la Regione ha scommesso molto (vistanet)

Sul territorio, dei 58.476 casi positivi complessivamente accertati, 15.697 (+162) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.929 (+36) nel Sud Sardegna, 5.228 (+13) a Oristano, 10.985 (+2) a Nuoro, 17.623 (+20) a Sassari Attualmente in Sardegna sono 1.735 le persone in isolamento domiciliare e 55.183 i guariti (+12). (Calcio Casteddu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr