Quirinale: Gelmini, con Draghi al Colle esperienza governo terminerebbe

Quirinale: Gelmini, con Draghi al Colle esperienza governo terminerebbe
LaPresse INTERNO

“Mi auguro che non si perda tempo, che al Quirinale ci sia una votazione veloce – ha continuato – perché questo Paese ha tante questioni e dossier sul tavolo e ha bisogno di un governo forte”

Lo ha detto Mariastella Gelmini, ministra degli Affari Regionali, esponente di Forza Italia, nella puntata di ‘Restart-L’Italia ricomincia da te’ in onda stasera su Rai2 alle 23.30.

Milano, 12 gen. (LaPresse) – “Con Draghi al Colle l’esperienza di questo governo sarebbe terminata, senza la sua autorevolezza e la sua leadership un governo di larghe intese sarebbe più difficile, le valutazioni spetteranno ai leader di partito”. (LaPresse)

Su altri giornali

Il gruppo alla Camera conta ora 22 deputati e 9 senatori. Roma, 12 gen. (LaPresse) – La riunione di Coraggio Italia alla Camera si è aperta con l’annuncio dell’ingresso nel gruppo a Montecitorio di Lucia Scanu, ex M5s, accolta da tutti con un applauso. (LaPresse)

Milano, 12 gen. (LaPresse) -. (LaPresse)

“Il governo va avanti lo stesso, non è Draghi l’unico cittadino italiano a poter fare il presidente del Consiglio Se sarà Berlusconi lo sosterremo, auspicando ci siano le condizioni per sostenerlo perchè non credo che Berlusconi voglia schiantarsi contro un muro in assenza di voti. (LaPresse)

Quirinale, Brugnaro (Coraggio Italia): “Non mettiamo veti, non so se la minaccia di Forza Italia aiuti”

"Berlusconi ha fatto tre volte il presidente del Consiglio, è conosciuto a livello internazionale, nessuno da sinistra può mettere veti a priori, bisogna aspettare che lui dica cosa vuol fare, sciolga le riserve, ha tutto il titolo e il merito di proporsi e il centrodestra sarà unito e compatto". (Adnkronos)

Così Luigi Brugnaro, di Coraggio Italia dopo la riunione dei gruppi alla Camera. (LaPresse)

E Matteo Salvini coltiva la legittima ambizione di dirigere lui i “lavori” che porteranno all’elezione del nuovo capo dello Stato. «Berlusconi – ricorda Salvini – ha fatto tre volte il presidente del Consiglio, è internazionalmente conosciuto e riconosciuto. (Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr