Campagna vaccini rallenta, psicosi AstraZeneca

TG La7 ECONOMIA

cronaca. 1 italiano su 4 ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

Il ritmo rallenta e non arriva all'obiettivo delle 500mila dosi iniettate al giorno ( a parte due giorni).

Veneto la regione più avanti, difficoltà in Calabria, Sardegna e Sicilia.

Il governatore della Regione Zingaretti ha dichiarato che sabato si vaccinerà con AstrZeneca e che fra poco la regione Lazio raggiungerà l'immunità di gregge. (TG La7)

Ne parlano anche altre testate

La media delle somministrazioni di vaccini in Italia tra il 28 aprile e il 4 maggio, sulla base dei dati aggiornati, è di 433.655 dosi inoculate al giorno. Siamo quindi sotto alle 500.000 promesse dal commissario Francesco Paolo Figliuolo. (La Verità)

Le vaccinazioni verranno somministrate nell’area allestita al Pala Dean Martin. 13.834):. CAREGIVER 518. DISABILE 104 art.3 comma3 260. FARMACISTI 30. (PescaraPost)

I casi di trombosi legati al vaccino, in Italia, sono 11, con 4 decessi: lo riporta l’ultimo rapporto sulla farmacovigilanza del’Agenzia italiana per il farmaco (Aifa). (L'Occhio)

Allo stato attuale tra la prima dose e il richiamo sono fissati 21 giorni per il vaccino Pfizer e 28 per il Moderna. L’indicazione del Cts è di allungare entrambi i richiami a 42 giorni, perché tale maggiore forbice temporale “non inficia l’efficacia della risposta immunitaria”. (Il Primato Nazionale)

Il vero problema sta nella gestione dei consigli di somministrazione del vaccino AstraZeneca che ha via via portato i pazienti a vestire i panni dei medici «Ho visto con i miei occhi una figlia rifiutare questo vaccino per i genitori – racconta Stefania Centorame - La mia opinione è che non bisogna avere paura». (ilgazzettino.it)

La responsabilità contrattuale di AstraZeneca comunque non potrà ricevere protezione dall’applicazione di interpretazioni mutuate dalla common lawal concetto di best reasonable efforts, dovendo il giudice civile belga applicare, nel caso di specie, solo la propria legge Al secondo livello, gli stati acquistano le dosi secondo i quantitativi e le condizioni fissate negli accordi. (Lavoce.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr