Stellantis Torino: 550 assunzioni entro 2025, nuovo polo riciclo auto

Stellantis Torino: 550 assunzioni entro 2025, nuovo polo riciclo auto
Ti Consiglio ECONOMIA

In arrivo in Piemonte opportunità di lavoro nel settore automotive con le assunzioni che Stellantis effettuerà per l’apertura di un nuovo hub a Torino. Si tratta di un polo dedicato al riciclo delle auto e si stima che richiederà il reclutamento di 550 unità di personale entro il 2025. Ecco cosa sapere sui futuri posti di lavoro Stellantis da coprire a Torino e come candidarsi. STELLANTIS ASSUNZIONI A TORINO Il nuovo hub per il riciclo dei componenti auto sorgerà a Mirafiori e sarà inaugurato nel 2023, per andare poi a regime entro i successivi due anni. (Ti Consiglio)

Su altri giornali

Per Mirafiori, quindi, il futuro sembra meno oscuro rispetto al passato, anche perché il costruttore euro-americano ha allo studio diverse iniziative oltre a quelle su un polo per l’economia circolare e sulla produzione di trasmissioni. (Quattroruote)

A tratteggiare il futuro dello stabilimento ci ha pensato l'amministratore delegato di Stellantis Carlos Tavares: Mirafiori sarà ancora centrale nella strategia del gruppo italo-francese, diventando il centro principale dedicato all’Economia Circolare. (DMove.it)

claudia luise Il piano per Torino tra il 2023 e il 2025: obiettivo arrivare a produrre novantamila vetture, i sindacati approvano (La Stampa)

Fiat 500 elettrica, Tavares: "Possibile produrne il doppio"

Stellantis, a Torino il nuovo polo per il riciclo delle auto: 550 assunzioni entro il 2025 di Diego Longhin (la Repubblica)

Stellantis ha annunciato il suo impegno nei confronti della città di Torino, con un investimento per rafforzare il suo ruolo nella produzione di veicoli elettrici e come centro per il riciclaggio di automobili e dei loro componenti. (Corriere della Sera)

Un aumento della produzione della Fiat 500 elettrica fino a 90 mila vetture l’anno. È l’obiettivo annunciato da Carlos Tavares, amministratore delegato del gruppo Stellantis, durante un incontro con i sindacati e le autorità locali che si è svolto a Mirafiori, cui poi è seguita una conferenza stampa. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr