Appalti "pilotati" al Comune di Molfetta, tra i 16 arrestati anche un ex assessore ai lavori pubblici

Appalti pilotati al Comune di Molfetta, tra i 16 arrestati anche un ex assessore ai lavori pubblici
Altri dettagli:
BariToday INTERNO

I reati sarebbero stati commessi anche durante il lockdown della primavera 2020

Trentaquattro, complessivamente, gli indagati, a cui si aggiungono 7 persone giuridiche, affidatarie degli appalti.

Secondo gli inquirenti, vi sarebbe stato un "sistema basato su accordi corruttivi tramite i quali svariati appalti pubblici del Comune di Molfetta" sarebbero stati "affidati da pubblici ufficiali" ritenuti compiacenti, ad una cerchia ristretta di imprenditori, in cambio di denaro e altre utilità. (BariToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Convinti che si nascondesse ben altro, gli uomini del sottotenentehanno esteso i controlli, con una perquisizione.Sul pusher, i militari hanno trovatosuddivisi inoccultati negli slip, mentre l'acquirente, identificato e poi perquisito, è stato trovato in possesso della dose appena acquistata ed è stato segnalato allaquale assuntore di sostanze stupefacenti. (MolfettaViva)

Tra le persone colpite dalla misura cautelare ci sarebbero dipendenti comunali e imprenditori. L'indagine - secondo quanto riporta l'Ansa - riguarderebbe presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta (BariToday)

Nelle prossime ore vi forniremo altri particolari in merito e notizie su eventuali arresti e indagati Si tratta di ulteriori operazioni legate alla presunta “Appaltopoli” che ha coinvolto il Comune di Molfetta, oppure di una nuova indagine che riguarda la criminalità locale? (Quindici - Molfetta)

"Appaltopoli" a Molfetta: in carcere Caputo, Castriotta e Lisena. I NOMI

Le intercettazioni ambientali audio-video diffuse dalla Finanza: secondo gli investigatori, le consegne dei soldi da parte degli imprenditori di turno sarebbero avvenute in auto, con le buste lasciate nel vano portaoggetti. (BariToday)

Agli arresti domiciliari il presidente della commissione di gara di uno degli appalti pilotati, Vincenzo Manzi, e altri 5 tra imprenditori e dipendenti delle aziende coinvolte: Francesco Sancilio, Mauro Giancaspro, Michele Palmiotti, Maurizio Bonafede, Vito De Robertis Di questi, 16 sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare disposta dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Trani. (Il Fatto Quotidiano)

C'è tutto questo nell'inchiesta dellache si è abbattuta comeComplessivamente gli indagati sono, di cuisono persone fisiche esocietà., invece, le misure cautelari () disposte dal giudice per le indagini preliminari del. (MolfettaViva)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr